stasi gastro-intestinale nella cavia

La stasi gastro-intestinale nella cavia: tutto quello che c’è da sapere

La cavia, ormai lo sappiamo bene, è un animaletto molto delicato. Questo roditore, simpatico e docile, può essere colpito da numerose patologie, alcune delle quali possono interessare il suo apparato digerente. La stasi gastro-intestinale è una di quelle sicuramente più frequenti ed ha la peculiare caratteristica di non riconoscere una sola causa, ed è per questo definita anche “sindrome ad eziologia multifattoriale”
come accorgersi se la nostra cavia sta male

Come accorgersi se la nostra cavia sta male per un problema dentale?

In quanto animale preda, il porcellino d’India tende a nascondere gli stati di malessere. Di conseguenza è spesso difficile accorgersi se la nostra cavia sta male, almeno nelle prime fasi. Sarebbe una buona abitudine quella di osservare con regolarità la dentatura di questo roditore ma, come abbiamo già detto, non è sempre così facile.
malocclusione dentale nella cavia

Malocclusione dentale nella cavia: tutto quello che c’è da sapere

La malocclusione dentale nella cavia è un motivo di visita dal medico veterinario molto frequente. Quando il consumo della sommità dei denti (determinato dalla masticazione e dal consumo di alimenti duri ed abrasivi) non avviene, i denti iniziano a crescere a dismisura e possono deformarsi, deviare il loro asse, incurvarsi, formare punte e causare, di conseguenza, lesioni alla mucosa del palato, delle guance e alla lingua.
ratto domestico

Ratto domestico: come gestire una cucciolata in arrivo?

Molti proprietari di ratti sentono, ad un certo punto, il desiderio di avere una cucciolata per vivere l’emozione della maternità e per avere una discendenza dai propri amati pets. È importante ricordare, prima di decidere se far accoppiare o meno i propri esemplari, che la cucciolata potrebbe essere numerosa e che, ad un certo punto, i piccoli andranno separati dalla madre e i maschi dalle femmine.
ratto domestico

Ratto domestico, animale sempre più allevato e detenuto come pet

Il ratto domestico, o meglio quello che comunemente viene allevato e detenuto come pet, è il Rattus norvegicus, un roditore che allo stato naturale vive in colonie e mostra abitudini prevalentemente notturne. Per quanto assomigli a un grosso topo, il ratto è una specie diversa ma condivide con il parente più piccolo, il Mus musculus (topo domestico).
tasche guanciali

Le tasche guanciali del criceto: cosa sono e a cosa servono?

Perché dedicare un intero articolo alle tasche guanciali del criceto? Semplice! Perché la tasca guanciale è uno strumento fondamentale per questo animale ed è soggetta, con estrema frequenza, a diverse problematiche. Ma andiamo per gradi…
micosi

Le micosi nella cavia: quali sono i rischi per l’animale?

Avete mai sentito parlare di funghi, micosi o tigna nella cavia? Sono tutti termini più o meno equivalenti utilizzati per indicare uno stesso problema, ovvero la (o le) dermatofitosi, una patologia che interessa la cute ed il mantello di molti animali da compagnia, Porcellino d’India incluso.
ectoparassiti

Come difendere la cavia dagli ectoparassiti? ecco i consigli da seguire!

Il più delle volte la cavia, come del resto la maggior parte dei piccoli mammiferi, contrae l’infestazione da ectoparassiti già in allevamento o in negozio, vista la presenza di molti animali, spesso di specie diverse, in ambienti limitrofi o addirittura in condizioni di promiscuità.
pidocchi

Pidocchi della cavia: attenzione a questi parassiti!

A ciascuna specie i suoi parassiti! Ogni animale è ospite involontario di numerosi ospiti indesiderati, sia esterni che interni. Con questo secondo articolo affronteremo i pidocchi della cavia, ectoparassiti dai quali il proprietario deve difendere il proprio pet.
cute della cavia

Cute della cavia: attenzione agli acari!

Esistono diverse specie di acari che possono parassitare la cute della cavia. Accanto a quelli più caratteristici, di cui andremo a parlare a breve, ve ne sono altri che, pur non essendo specifici per il porcellino d’India ma vengono associati generalmente ad altri piccoli mammiferi, possono occasionalmente parassitare anche la cavia
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO