Home roditori ratto o topo

ratto o topo


ratto domestico

Ratto domestico: come gestire una cucciolata in arrivo?

Molti proprietari di ratti sentono, ad un certo punto, il desiderio di avere una cucciolata per vivere l’emozione della maternità e per avere una discendenza dai propri amati pets. È importante ricordare, prima di decidere se far accoppiare o meno i propri esemplari, che la cucciolata potrebbe essere numerosa e che, ad un certo punto, i piccoli andranno separati dalla madre e i maschi dalle femmine.
ratto domestico

Ratto domestico, animale sempre più allevato e detenuto come pet

Il ratto domestico, o meglio quello che comunemente viene allevato e detenuto come pet, è il Rattus norvegicus, un roditore che allo stato naturale vive in colonie e mostra abitudini prevalentemente notturne. Per quanto assomigli a un grosso topo, il ratto è una specie diversa ma condivide con il parente più piccolo, il Mus musculus (topo domestico).
acaro del ratto

Ornithonyssus bacoti: l’acaro tropicale del ratto

Nonostante il nome comune con il quale è conosciuto, ovvero “acaro tropicale del ratto”, Ornithonyssus bacoti non è poi così “esotico” e nemmeno un infestante esclusivo di questo muride: al contrario, questo acaro di superficie è in grado di parassitare moltissimi mammiferi, in particolare i roditori miomorfi e, secondo alcuni autori, anche i volatili selvatici.
topo domestico

Il topo domestico: morfologia e gestione della gabbia di questo pet

Il topo domestico è un “simpatico” roditore che un tempo veniva considerato solamente un animale opportunista e un parassita capace di causare danni ingenti ai granai ed alle dispense.
roditori con bambino

Roditori: alimentazione e gestione per un corretto mantenimento

L'ordine dei roditori comprende 3 sottordini principali: sciuromorfi (scoiattolo, cane della prateria, citello, marmotta), miomorfi (criceti, gerbilli, topi e ratti), istriomorfi (istrice, cavia, cincillà). Qui di seguito verranno riportati le principali nozioni sull'alimentazione e la gestione di topo, ratto, criceto, gerbillo, cavia, cincillà, citello, cane della prateria e scoiattolo.
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO