Mangiatoie per uccelli: cosa sono, quando e dove posizionarle?

Informazioni utili per installare in giardino o sul balcone di casa una mangiatoia per uccelli, che li aiuterà a superare la stagione fredda.

mangiatoie per uccelli
Codirosso spazzacamino mentre si appresta a mangiare i semi - Ph Maria Teresa Mosna

La mangiatoia, come viene indicato dal nome stesso, è un contenitore in cui porre del cibo e può essere impiegata per scopi diversi.

Di grande utilità sono le mangiatoie per il nutrimento degli uccelli, che possono essere una semplice bottiglia semi-aperta da cui far uscire i semi per il loro sostentamento o una mini casetta raffinata, in cui gli uccelli possono posarsi e prelevare il cibo di cui necessitano.

Perché posizionare una mangiatoia? Dove e quando collocarla?

Con le indicazioni di LIPU Sezione di Milano capiremo passo per passo come, dove e quando installare una mangiatoia per uccelli.

Non ne rimarrete delusi!

Mangiatoia per uccelli: informazioni utili

Le mangiatoie per uccelli rappresentano per i volatili che abitano le città e, in generale, i contesti urbani un riparo per la stagione fredda e garantiscono loro il necessario sostentamento in autunno e in inverno, quando il cibo scarseggia.

Le mangiatoie per uccelli possono essere acquistate nei negozi per animali o presso l’Emporio LIPU.

Quando rifornire la mangiatoia nel corso della giornata? È consigliabile rifornirla ogni giorno (o quasi), di solito la mattina, quando gli uccellini si svegliano molto affamati e la sera, perché possano affrontare la notte con una buona scorta di energia.

Inoltre non deve mai mancare l’acqua per consentire agli uccelli di abbeverarsi e pulirsi.

Mangiatoia per uccelli: come, dove e quando installarla

Installare una mangiatoia per uccelli aiuta i volatili locali a superare il periodo più freddo dell’anno e regalerà anche un comodo birdwatching a “km 0”. Si potranno osservare gli uccelli che vi faranno visita e gli avvistamenti saranno numerosi.

Agli appassionati consigliamo di munirsi di fotocamera o cannocchiale e perché no? Anche di una guida per birdwatching.

Dove posizionare le mangiatoie per uccelli?

Le mangiatoie possono essere installate in giardino o sul balcone di casa.

Mangiatoia per uccelli su balcone - Ph Emanuela Redaelli
Mangiatoia per uccelli su balcone – Ph Emanuela Redaelli

Ne esistono di vari tipi (a silo, a casetta chiusa, a casetta aperta o a piattaforma, per palline di grasso, …).

È importante collocarle nei punti più indicati per le specie che si vogliono attirare, ma soprattutto il luogo deve essere sicuro per prevenire collisioni contro muri o finestre o attacchi da parte dei predatori (per esempio i gatti).

L’ideale sarebbe sistemarle vicino ad alberi o arbusti, in modo che gli uccelli vi si possano posare e difendersi da possibili invasori o da condizioni meteorologiche avverse.

Se non dovessero esserci alberi nelle vicinanze, si potrà ricreare una protezione con rami e ramoscelli.

Quando installare le mangiatoie per uccelli?

Il momento migliore è a metà autunno, quando gli uccelli stabiliscono i loro territori per il foraggiamento invernale.

Tuttavia anche a stagione inoltrata è possibile installare la mangiatoia, attirando diverse specie di volatili.

Una volta arrivata la primavera, le mangiatoie possono essere rimosse o lasciate in loco senza però più rifornirle, perché gli ospiti dei giardini e dei balconi possano procacciarsi da sé il cibo, disponibile in quantità e facilmente reperibile.

Ciò aiuterà gli uccelli a non sviluppare una dipendenza dall’uomo, pericolosa per la loro sopravvivenza.

Mangiatoie per uccelli: le tipologie e quali uccelli attirare

Ci sono diverse tipologie di mangiatoie per uccelli a seconda delle abitudini trofiche delle varie specie e delle loro dimensioni:

  • mangiatoia a silo sospesa:  facile da riempire, permette agli uccelli di individuare subito il cibo. Può essere realizzata anche con una bottiglia di plastica intagliata;
  • mangiatoia sospesa a casetta chiusa: il cibo è protetto, anche se alcuni uccelli gettano i semi misti fuori dalla mangiatoia alla ricerca di quelli che preferiscono;
  • mangiatoia sospesa a casetta o piattaforma aperta: attirerà tortore, piccioni, fringuelli, merli e altri uccelli che preferiscono nutrirsi a terra;
  • mangiatoia per palline di grasso: richiede una bassa manutenzione, dura a lungo e può essere realizzata con apposite gabbie metalliche. Le palline sono spesso vendute in retine, che si consiglia di rimuovere prima di posizionarle per evitare che gli uccelli possano farsi del male.

    Uccelli a terra: nidiacei o adulti feriti? come comportarsi correttamente

A cura di

LIPU Sezione di Milano

Logo_LIPU_1