Home Attualità Notizie e curiosità

Notizie e curiosità


convivenza cane cavia

Convivenza (serena) tra cane e cavia: ecco qualche consiglio

La convivenza tra il cane e i roditori domestici, come la cavia, è possibile anche se in questo caso occorre tener presente che cavie, conigli, cincillà, cani della prateria, ratti, ecc. sono prede nell’ambiente naturale. Tuttavia, se il cane appartiene a una razza destinata alla caccia o selezionate per specifiche predazioni, la convivenza tra cane e cavia è quasi impossibile.
devon rex gatto

Devon Rex, il gatto che nacque in una miniera: la leggenda

Il primo gatto Devon Rex nacque negli anni ’60 nel Regno Unito a Buckfastleigh nel Devonshire. Vicino ad una miniera di stagno in disuso, si aggirava spesso un gatto nero riccio che si accoppiò con una gatta tricolore di proprietà della signorina Beryl Cox. Da questo accoppiamento nacquero alcuni cuccioli ma solo uno tra questi presentava la stessa pelliccia riccia del padre.
come allevare le oche

Come allevare le oche? ecco alcuni pratici consigli

Come allevare le oche? Questi uccelli sono erbivori e si alimentano spontaneamente scegliendo le erbe del prato dove possono essere libere di pascolare ma la loro quota di cibo quotidiana va integrata di cereali (mais, orzo, frumento), verdure (soprattutto a foglia larga come le varie insalate), frutta, radici o tuberi (ad esempio le carote) ed erba.
due cani in casa

Due (o più) cani in casa? Ecco alcuni consigli per gestirli al meglio

Per far convivere in maniera serena e pacifica due o più cani nella stessa casa, è importante seguire alcuni consigli su come comportarsi correttamente nella routine quotidiana e non commettere così errori in alcuni momenti salienti per la vita del cane, come il momento della pappa o della passeggiata. 
estate gatto

Arriva l’estate, ecco cinque consigli utili per il nostro gatto

L’estate è ormai alle porte ed è tempo di pensare a dove trascorrere le vacanze, ma la prova costume? Anche il nostro gatto con l’arrivo del caldo ha nuove necessità, e il cambio stagionale sarà una rivoluzione anche per loro. È dunque importante prestare maggiore attenzione all’alimentazione, all’idratazione e all’attività fisica. Ecco cinque consigli utili a cura di Valerio Ciarrocchi, medico veterinario nutrizionista, per Ultima.
coniglio batte i piedi

Perché il coniglio batte i piedi sul pavimento? Scopriamolo

Può capitare da un momento all’altro di sentire un rumore sordo che attira la nostra attenzione: il vostro coniglio batte i piedi sul pavimento. Un attimo prima il coniglio era tranquillo e un secondo dopo lo vediamo vibrare un colpo con la zampa posteriore sul pavimento, magari ripetuto più volte a distanza di qualche secondo… quale significato dobbiamo attribuire a questo comportamento?
gatto in casa e arricchimento ambientale

Gatto in casa, perché è importante l’arricchimento ambientale

Se il tuo gatto vive in casa, un corretto arricchimento ambientale è fondamentale per soddisfare tutti i suoi bisogni etologici e per favorire i comportamenti tipici della sua specie. Difatti, se benessere fisico vuol dire dare all’animale nutrimento, cure e protezione, per benessere psicologico, si intende il soddisfacimento dei bisogni etologici, che si possono soddisfare dando la possibilità al gatto di manifestare i comportamenti specie-specifici.
convivenza cane furetto

È possibile una convivenza (serena) tra cane e furetto?

È possibile una convivenza pacifica tra cane e furetto sotto lo stesso tetto di casa? Non è sempre detto che la risposta sia scontata per via di possibili eccezioni, ma in linea di massima possiamo dire che la convivenza tra cane e furetto è possibile. 
animali sono in grado di percepire il dolore

Gli animali sono in grado di percepire il dolore come l’uomo?

Gli animali sono in grado di percepire il dolore a livello cosciente e non solo come stimolo riflesso: stimoli dolorosi per l’uomo lo sono dunque anche per gli animali e il luogo comune che gli animali percepiscano il dolore in minor misura rispetto all’uomo è pertanto da considerare obsoleto.
foie-gras-di-oca

Il foie gras di anatra o di oca è destinato a scomparire?

La notizia è che la stragrande maggioranza delle catene dei supermercati che operano in Italia ha deciso di interrompere la vendita del “foie gras” di anatra o di oca. Quest'ultimo non è altro che fegato di anatre o di oche “steatosico”, ovvero infarcito di grasso ottenuto con una particolare tecnica di allevamento. Tale alimento non è di uso molto comune, ma è molto apprezzato dai buongustai soprattutto francesi.
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO