Uova di gallina non solo bianche: perché hanno colori diversi?

uova di gallina

Nell’immaginario comune le uova di gallina sono color bianco, torbido. Anche gli stessi bambini quando disegnano le uova del volatile che vive nel pollaio, le disegneranno ovali e bianche.

Ma non tutte le uova di gallina sono bianche. Ce ne sono marroni, rossastre, azzurrognole e persino verdi.

A tutti sarà capitato di comprare le uova al supermercato o dal fattore e vedere che hanno colori diversi. Perché le uova di gallina hanno colori diversi?

La risposta arriva diretta dalla scienza. È il DNA a decidere il colore finale delle uova.

Sebbene tutte le galline facciano parte della stessa specie (Gallus gallus domesticus), nel corso dei secoli ne sono state selezionate centinaia di razze, ognuna poi con una caratteristica o peculiarità.

Le uova sono originariamente color bianco, ed è il pigmento che si deposita mentre l’uovo staziona nell’ovidotto della gallina, a condizionarne il colore finale.

È POSSIBILE PREDIRRE IL COLORE DELLE UOVA DI GALLINA?

È possibile sapere in anticipo quale sarà il colore della uova della gallina. Esiste un sistema abbastanza attendibile e consiste nel guardare il lobo dell’orecchio della gallina, che si chiamano orecchioni.

Per esempio galline con gli orecchioni chiari (bianchi), depositeranno con molta probabilità uova color bianco mentre galline con gli orecchioni rossi, depositeranno invece uova di color marrone-rossastro.

Naturalmente c’è sempre l’eccezione che conferma la regola e in questo caso sono le galline di razza Lamona: quest’ultime hanno lobi rossi ma depositano uova bianche.

A molte persone sarà capitato di vedere anche uova dai colori più bizzarri, come azzurre, rosa e persino verdi. I polli di razza Araucana per esempio depositano uova di colore azzurro.

CONDIVIDI