Miagolio del gatto, una combinazione di suoni per comunicare con l’uomo

Il miagolio è raramente utilizzato dai gatti selvatici o ferali ma è comunemente utilizzato dai gatti domestici nella comunicazione con l’uomo.

miagolio del gatto

Il miagolio è una delle vocalizzazioni che vengono più comunemente associate con il gatto domestico. Non è costituito da un unico suono distinto, ma dalla combinazione e selezione di diversi suoni che possono variare tra individui e razze. Possono anche variare secondo il messaggio e il contesto.

Miagolio del gatto selvatico

Il miagolio è raramente utilizzato dai gatti selvatici o ferali ma è comunemente utilizzato dai gatti domestici nella comunicazione con l’uomo.

Per questo motivo, alcune ricerche scientifiche sostengono che il miagolio sia un prodotto della domesticazione e socializzazione con gli essere umani. È sicuramente diverso rispetto alle vocalizzazioni utilizzate dai gatti selvatici.

I gatti domestici tendono a miagolare con suoni più corti e più acuti rispetto a quelli prodotti dai gatti selvatici. Si è scoperto che i suoni prodotti dai gatti domestici risultano più piacevoli all’udito umano rispetto a quelli prodotti dai gatti selvatici.

I proprietari di gatti riescono a distinguere l’intenzione del proprio gatto, ma anche le persone con grande esperienza sono meno capaci di identificare il significato dei miagolii se appartengono a un gatto non di famiglia.

I miagoli sembrano essere quindi specifici, non solo nel contesto in cui vengono realizzati, ma anche per ciascun singolo individuo.

Questo potrebbe essere legato al fatto che i gatti sono capaci di imparare – grazie alle ripetute interazioni e ai rinforzi del proprietario – quali suoni sono efficaci nella comunicazione con il proprietario e soprattutto quali creano le volute reazioni.

FONTE: LaSettimanaVeterinaria

CONDIVIDI