Il coniglio e il colpo di calore: ecco cinque cose da sapere

Vogliamo affrontare oggi un problema molto frequente nel periodo estivo che può riguardare tutti gli animali da compagnia, senza distinzione di specie, di razza, di età o di sesso, anche se nel nostro caso ne parleremo in riferimento al coniglio ma tutto quello che diremo vale anche per i roditori.

A cura di: Dott. Cristiano Papeschi

5. Come intervenire?

La rapidità di intervento e il riconoscimento precoce dei segni clinici è fondamentale per salvargli la vita.

Il coniglio deve essere spostato immediatamente in un luogo fresco e si possono bagnare con acqua fredda (ma non gelida) le orecchie e il corpo per abbassare la temperatura: cerchiamo di mantenere la calma perché la nostra agitazione potrebbe nuocere al pet.

Nel frattempo, è necessario contattare immediatamente il medico veterinario di fiducia, il quale ci dirà come comportarci e se sia necessaria o meno la corsa in Clinica: nei casi più lievi è spesso sufficiente il nostro intervento mentre, purtroppo, nei casi più gravi si rischia di non fare in tempo a raggiungere il veterinario, pertanto la prevenzione e l’attenzione rimangono le migliori armi in nostro possesso.