Home Attualità

Attualità


filariosi nel cane

Filariosi cardiopolmonare nel cane: ecco i tre punti da sapere

La filariosi cardiopolmonare nel cane è una malattia parassitaria sostenuta da un verme nematode (Dirofilaria immitis): le larve microscopiche del parassita sono trasmesse al cane attraverso la puntura di zanzare infette.
estate e animali domestici

Estate e animali domestici: i suggerimenti dei medici veterinari

L’estate, con le alte temperature e gli ambienti afosi, rappresenta un periodo dell’anno durante il quale gli animali domestici sono soggetti ad un ampio ventaglio di patologie e situazioni pericolose, spesso potenzialmente letali.
piccolo capriolo 1

Se si incontra un piccolo di capriolo nel bosco, cosa fare?

Se, durante una passeggiata o un'escursione nel bosco, incontriamo un piccolo di capriolo, magari nascosto e immobile fra la vegetazione boschiva e dei campi, come bisogna comportarsi? "Non toccare i piccoli di capriolo" è il grido d’allarme che ogni tarda primavera le varie amministrazioni portano all’attenzione di tutti i cittadini e frequentatori della montagna.
aiutare il coniglio a sopportare il caldo

Come aiutare il coniglio a sopportare il caldo estivo

Chi possiede un coniglio si sarà accorto di come patisce il caldo: questi animali non sudano, pertanto non riescono a raffreddare il loro corpo facilmente tramite l’evaporazione del sudore. In un habitat naturale i conigli si difendono dalla calura rifugiandosi in tane sotterranee, ma in ambiente domestico ciò è impossibile.
furetto perde il pelo

Il furetto perde il pelo? Quali sono le cause e cosa fare

Se il furetto perde il pelo (alopecia), non allarmatevi subito: il furetto (mustela putorio furo) è un animale che va incontro ad una muta stagionale del pelo che insorge durante la stagione calda e si risolve spontaneamente alla fine dell’autunno.
proprietari-di-pet

Proprietari di pet, quale alimento scelgono per gli animali domestici?

Quale alimento scelgono i proprietari di pet per il proprio animale? Chi influenza questa scelta? Per conoscere quali sono le tendenze e le scelte messe in atto dai pet owners, nello scorso mese di febbraio, è stato promosso da Assalco-Zoomark un sondaggio che ha coinvolto oltre mille proprietari di cani, gatti, piccoli mammiferi, uccellini, pesci e tartarughe.
leptospirosi nel cane

Leptospirosi nel cane: mai abbassare il livello di attenzione!

Terminato il lockdown, la possibilità di fare una passeggiata con il proprio cane in mezzo alla natura sembra ancora più attraente, ma questo non è il momento di abbassare la guardia nei confronti di un antico nemico: la leptospirosi nel cane.
danni-causati-da-animali-selvatici

Danni causati da animali selvatici: chi è tenuto a risponderne?

L'eventualità che gli animali selvatici, in particolare gli ungulati, causino danni a terzi, ad esempio rimanendo coinvolti in incidenti stradali, è purtroppo sempre più frequente. Ciò crea con maggiore frequenza anche i problemi in merito alla definizione delle responsabilità e dei risarcimenti, soprattutto con riferimento all’individuazione delle competenze adeguate a tal fine.
mammiferi

Mammiferi negli anni 70 e oggi: il 75% ha subìto un impatto dall’uomo

Un nuovo studio del Dipartimento di Biologia e Biotecnologie Charles Darwin dell'Università La Sapienza di Roma ha valutato l’impatto delle attività umane sull’estinzione locale dei mammiferi negli ultimi 50 anni. Solo poche specie sono riuscite a trarre vantaggio dalla convivenza con l’uomo colonizzando nuove aree.
colonie-di-pinguini

Antartide, colonie di pinguini calate fino al 77% in mezzo secolo

Durante una spedizione di Greenpeace in Antartide, gli scienziati hanno esaminato le colonie di pinguini pigoscelide antartico e hanno riscontrato riduzioni drastiche in molte delle colonie, in alcune di ben il 77 per cento dall’ultima volta che sono state esaminate circa 50 anni fa.
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO