cavia


cavia-perde-il-pelo

La mia cavia perde molto pelo! Le possibili cause e come comportarsi

Che sia a pelo corto, semi-lungo o lungo, il mantello della cavia deve essere folto, uniforme, pulito e in ordine. Durante la muta è normale che l’animale perda pelo ma quello vecchio e morto viene sostituito da quello nuovo e stagionale, pertanto la copertura è sempre garantita.
cavia non mangia

La cavia non mangia e non si muove! Ecco cosa fare

I proprietari di cavie lo sanno bene: i porcellini in salute mangiano come se non ci fosse un domani! L’appetito e l’ingestione di cibo sono un ottimo indicatore di salute, di conseguenza se vi accorgete che la vostra cavia non mangia o mangia meno vuol dire che qualcosa non va… ma cosa?
cavia-fa-poche-feci

La mia cavia fa poche (o niente) feci! Come comportarsi?

La normale fisiologia dell’apparato digerente della cavia prevede che il cibo venga ingerito, digerito e i prodotti di scarto vengano espulsi dal corpo sotto forma di feci dall’aspetto e dimensione caratteristica. Un animale che mangia meno o addirittura è anoressico inizia a produrre meno feci e di dimensione ridotta fino alla completa cessazione.
cisti ovariche nella cavia

Cisti ovariche nella cavia: sintomi, cause e prevenzione

Avete mai sentito parlare delle cisti ovariche? Se siete proprietari di una giovane cavia peruviana femmina oppure di una adulta non sterilizzata, meglio informarsi presso il proprio medico veterinario di fiducia su questa particolare patologia poiché è davvero molto frequente.
stasi gastro-intestinale nella cavia

La stasi gastro-intestinale nella cavia: tutto quello che c’è da sapere

La cavia, ormai lo sappiamo bene, è un animaletto molto delicato. Questo roditore, simpatico e docile, può essere colpito da numerose patologie, alcune delle quali possono interessare il suo apparato digerente. La stasi gastro-intestinale è una di quelle sicuramente più frequenti ed ha la peculiare caratteristica di non riconoscere una sola causa, ed è per questo definita anche “sindrome ad eziologia multifattoriale”
come accorgersi se la nostra cavia sta male

Come accorgersi se la nostra cavia sta male per un problema dentale?

In quanto animale preda, il porcellino d’India tende a nascondere gli stati di malessere. Di conseguenza è spesso difficile accorgersi se la nostra cavia sta male, almeno nelle prime fasi. Sarebbe una buona abitudine quella di osservare con regolarità la dentatura di questo roditore ma, come abbiamo già detto, non è sempre così facile.
malocclusione dentale nella cavia

Malocclusione dentale nella cavia: tutto quello che c’è da sapere

La malocclusione dentale nella cavia è un motivo di visita dal medico veterinario molto frequente. Quando il consumo della sommità dei denti (determinato dalla masticazione e dal consumo di alimenti duri ed abrasivi) non avviene, i denti iniziano a crescere a dismisura e possono deformarsi, deviare il loro asse, incurvarsi, formare punte e causare, di conseguenza, lesioni alla mucosa del palato, delle guance e alla lingua.
micosi

Le micosi nella cavia: quali sono i rischi per l’animale?

Avete mai sentito parlare di funghi, micosi o tigna nella cavia? Sono tutti termini più o meno equivalenti utilizzati per indicare uno stesso problema, ovvero la (o le) dermatofitosi, una patologia che interessa la cute ed il mantello di molti animali da compagnia, Porcellino d’India incluso.
ectoparassiti

Come difendere la cavia dagli ectoparassiti? ecco i consigli da seguire!

Il più delle volte la cavia, come del resto la maggior parte dei piccoli mammiferi, contrae l’infestazione da ectoparassiti già in allevamento o in negozio, vista la presenza di molti animali, spesso di specie diverse, in ambienti limitrofi o addirittura in condizioni di promiscuità.
pidocchi

Pidocchi della cavia: attenzione a questi parassiti!

A ciascuna specie i suoi parassiti! Ogni animale è ospite involontario di numerosi ospiti indesiderati, sia esterni che interni. Con questo secondo articolo affronteremo i pidocchi della cavia, ectoparassiti dai quali il proprietario deve difendere il proprio pet.
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO