Attività ludica con il cane: quali sono i diversi tipi di gioco?

Esistono diversi tipi di gioco che si possono realizzare con il cane, ma alcuni, se usati eccessivamente, possono addirittura provocare danni.

diversi tipi di gioco

Il gioco per il pet-owner rappresenta, non solo un momento di svago, ma anche uno strumento utile per insegnare al suo cane cose nuove. Diversi tipi di gioco dunque sono indispensabili per il benessere psico-fisico del cane.

Il gioco rappresenta un momento di scambio e di crescita per entrambi. Durante l’attività ludica infatti i cani imparano gesti che potranno essere utilizzati anche in altre occasioni.

È quindi fondamentale abituarlo a giocare sin da cucciolo, perché ha una funzione evolutiva insostituibile per il suo sviluppo.

I diversi tipi di gioco

Esistono diversi tipi di gioco: il gioco predatorio, competitivo, collaborativo, di ricerca e di attivazione mentale.

Il gioco predatorio, che consiste nel rincorrere qualsiasi oggetto in movimento, come per esempio una palla o un frisbee.

Il gioco competitivo: come dice già il termine in sé, si basa sul confronto tra due soggetti. Un esempio è il tira e molla o la lotta.

Il gioco collaborativo come per esempio il riporto, è un tipo di attività che migliora il rapporto tra il pet e il suo proprietario, perché consente di creare un legame di affiliazione ancora più saldo.

Il gioco della ricerca promuove l’esplorazione e il sapersi orientare nell’ambiente, stimola la memoria a breve termine e rappresenta un ottimo esercizio olfattivo. In questa tipologia di gioco ricade anche il gioco del “cerca”: che si può realizzare, ad esempio, nascondendo un bocconcino e poi invitando il pet a cercarlo.

Il gioco di attivazione mentale, che stimola la capacità solutiva. Avendo un’intelligenza di tipo collaborativo, il cane ama in particolar modo i giochi di squadra, infatti, di fronte a un problema da risolvere chiede spesso aiuto al proprio pet-owner.

Proprio per questo motivo, per stimolarlo a risolvere i problemi e migliorare le sue capacità mnemoniche e intellettive, è consigliabile utilizzare questo tipo di giochi sin da quando è cucciolo.

FONTE: LaSettimanaVeterinaria