Eliminazione inappropriata e marcatura urinaria nel gatto

I motivi che portano un gatto a eliminare fuori dalla cassetta igienica potrebbero essere una preferenza o avversione per un particolare substrato o luogo e l’eliminazione correlata a stress e ansia. Anche una pulizia troppo diradata della cassetta igienica può spingere il gatto a non utilizzarla.

A cura di: Dott. Riccardo Benedetti

gatto marcatura urinaria

I disturbi eliminatori nel gatto, come la marcatura urinaria o l’eliminazione inappropriata, sono tra i problemi comportamentali più frequenti e spesso portano alla rottura del rapporto gatto-proprietario.

Come primo passo, al fine di effettuare una corretta diagnosi, è necessario procedere con una visita clinica dal medico veterinario per escludere eventuali problemi di natura organica (patologie delle vie urinarie, diabete mellito, problemi articolari, patologie epatiche) e pertanto diagnosticare in seguito una problematica comportamentale.

Differenziare la marcatura urinaria dall’eliminazione inappropriata nel gatto

Da un punto di vista comportamentale, è importante differenziare la marcatura urinaria dall’eliminazione inappropriata.

gatto divano

Nella marcatura urinaria il gatto può continuare ad utilizzare la lettiera e solitamente spruzza urina in piccola quantità, in più punti e su superfici verticali.

 

In generale la marcatura urinaria nel gatto può essere di tipo reattivo (ad esempio in seguito a cambiamenti ambientali e/o sociali, stress, problemi di coabitazione fra più gatti, non corretta interazione con il proprietario) o di tipo sessuale.

Nella marcatura di tipo reattivo, la terapia comportamentale andrà adattata ad ogni singolo soggetto in base alla causa scatenante e saranno analizzate con particolare attenzione le situazioni che causano stress nell’animale, come gestirle e come prevenirle tramite la modificazione comportamentale, ambientale e, qualora necessario, l’utilizzo di una terapia farmacologica e/o di feromoni facciali.

Nella marcatura sessuale (presente sia nei maschi sia nelle femmine) la castrazione e la sterilizzazione (medica o chirurgica) risultano essere le terapie d’elezione con un’efficacia rispettivamente del 90% e del 95% circa dei casi.

Eliminazione inappropriata può avvenire per stress o ansia

gatto

Le eliminazioni inappropriate, invece, solitamente avvengono su di una superficie orizzontale e sono caratterizzate dalla deposizione di una grossa quantità d’urina, spesso su di un substrato particolare e dal cambiamento del normale utilizzo della lettiera.

Le eliminazioni inappropriate possono avvenire per una preferenza o avversione per un particolare substrato, per la preferenza o avversione per un particolare luogo o per stress ed ansia sottostante.

La terapia pertanto sarà specifica per ciascun soggetto ed in generale prenderà in considerazione la possibilità di accesso alla lettiera (lontana da fonti di stress come elettrodomestici e/o da altri gatti), il numero delle cassette a disposizione (una in più rispetto al numero totale di gatti), il tipo di cassetta e di lettiera, la pulizia della lettiera, il confinamento e l’eventuale utilizzo di una terapia farmacologica e/o di feromoni facciali.