tartaruga terra che mangia

Risveglio dal letargo delle tartarughe di terra, quali consigli?

Il risveglio dal letargo è una fase molto delicata: innanzitutto gli animali si svegliano debilitati, disidratati e spesso le diverse funzioni fisiologiche si riattivano lentamente. Per svegliare le tartarughe dopo il periodo invernale o quando le temperature esterne raggiungono valori accettabili in seguito ad un letargo controllato, bisogna spostare il contenitore con la tartaruga in una zona più calda.
alimentazione dei serpenti

Alimentazione dei serpenti e mantenimento corretto

Negli ultimi anni le vendite di questi animali sono aumentate notevolmente di numero ma, prima di portare a casa con noi un serpente, è bene precisare che dev'essere una scelta consapevole e rispettosa in modo da non arrecare danni ai proprietari e agli animali stessi. Gli errori che vengono maggiormente commessi riguardano il regime alimentare degli animali, con gravi conseguenze sulla loro salute.
camaleonte

Camaleonte, Iguane e Gechi: dati anatomici e fisiologici

Camaleonti, iguane e gechi. Le loro caratteristiche anatomiche e fisiologiche sono fondamentali per comprendere i loro bisogni e sapere come prendersene cura.
testuggini

Testuggini, cenni di anatomia e fisiologia di un animale straordinario

Le testuggini, sia specie terresti che acquatiche, appartengono all'Ordine dei cheloni. L'anatomia di questi animali presente differenze marcate rispetto ai mammiferi.
lucertola -rettili

I MOLTI PARASSITI CHE INFESTANO I RETTILI

Nell'ambiente naturale i parassiti dei rettili sono molto numerosi, ma poco o per niente patogeni. Al contrario, in cattività, lo stress causato da trasporto, sovrappopolamento o cattive condizioni ambientali favorisce lo scatenarsi di malattie parassitarie.
letargo delle tartarughe

Il letargo delle tartarughe terrestri europee

Tra le tartarughe di terra più comunemente allevate in cattività ci sono le testuggini europee che possiamo raggruppare in linea di massima nelle seguenti specie: Testudo Hermanni e Testudo Graeca e, più raramente, la Testudo Marginata.
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO