San Valentino, una cena a lume di candela con il proprio pet?

Una cena a lume di candela con il proprio cane o gatto è un'opzione per molte persone. Secondo una recente indagine, il 41% degli intervistati condividerà una foto in compagnia del proprio pet, mentre il 40% li coccolerebbe in modo speciale con il loro cibo umido preferito.

san valentino

A San Valentino si festeggia l’amore: è il giorno per dichiarare il proprio a chi ci fa stare bene e sentire felici. Per molti proprietari di cane e gatto è anche il giorno per far sentire ancora più speciali e amati i propri pet, che condividono con noi la nostra quotidianità e ci donano felicità tutto l’anno.

Da una recente indagine condotta da Purina, azienda del settore petcare, e da Penn Schoen Berland, società di ricerca indipendente, emerge che la metà delle donne e quasi un terzo degli uomini esprimono ad alta voce l’affetto che provano per proprio pet, anche più volte al giorno.

E molti tra loro sono ben disposti a qualche coccola o manifestazione d’affetto extra o qualche attenzione in più dedicata agli amici a quattro zampe proprio in occasione della festa degli innamorati che cade, ben appunto, il 14 febbraio:

  • il 13 % degli intervistati preferirebbe trascorrere San Valentino con il proprio pet piuttosto che con la persona amata;
  • il 41 % afferma che quasi certamente per San Valentino posterà una foto in compagnia del proprio cane o gatto sui social media;
  • il 20 % degli intervistati vorrebbe organizzare una cena a tema col proprio animale da compagnia per il giorno di San Valentino;
  • il 40 % afferma che sceglierebbe un buon manicaretto “umido” o un piatto goloso da offrire al proprio cane o gatto il giorno San Valentino.

Dopotutto è ben noto come gli altri animali da compagnia come cane e gatto migliorino la vita sotto vari punti di vista: sono in grado di ravvivare l’umore poiché danno una sensazione di benessere e possono anche contribuire ad abbassare la pressione sanguigna.

I pet quindi ci fanno sentire bene e stare meglio, ed è quindi logico restituire loro l’amore che meritano, anche facendo attenzione alla loro alimentazione.