Il mio cane ha paura dei rumori forti, cosa posso fare?

Alcuni segni evidenziabili in un animale pauroso sono: leccarsi le labbra, sbadigli, frequenti deglutizioni, salivazione, ansimazione, tremori e vocalizzazioni come per esempio, mugolii, ma anche abbaiare ripetutamente, o ululare.

0
cane ha paura dei rumori forti

La paura nel cane è una risposta adattativa presente in tutte le specie in quanto consente all’animale di evitare situazioni e attività che potrebbero essere pericolose aumentando le possibilità di sopravvivenza.

Una paura eccessiva diventa fobia

Una paura improvvisa, eccessiva, profonda, viene classificata come fobia. L’intensità di una reazione fobica è maggiore rispetto a quella di paura. I sintomi della fobia permangono anche dopo la rimozione o la scomparsa dello stimolo e talvolta la reazione fobica può essere innescata in assenza dello specifico stimolo scatenante.

È importante ricordare che, mentre la paura può essere una risposta adattativa, le fobie non lo sono: per definizione, esse interferiscono con il normale funzionamento dell’organismo.

Paura nel cane, ecco quali sono i segnali

I segni comportamentali compatibili con uno stato di paura possono includere: aumento di vigilanza, reattività, attività motoria (pacing) ed esplorazione ambientale con eccessiva richiesta di attenzioni.

Allo stesso modo l’animale pauroso può mostrare inibizione comportamentale, timidezza, prudenza, reazioni di evitamento, riduzione dell’attività locomotoria, a nascondersi e a fuggire, oppure mostrare comportamenti aggressivi o di sostituzione come l’autotoelettatura.

Altri segni evidenziabili in un animale pauroso sono: leccarsi le labbra, sbadigli, frequenti deglutizioni, salivazione, diarrea, vomito, ansimazione, tremori e vocalizzazioni (generalmente mugolii, ma anche abbaiare ripetutamente, o ululare).

Temporali e fuochi d’artificio incutono spesso paura nel cane

Il traffico, le grate metalliche, le scale, i temporali e i rumori forti e improvvisi sono tra le cose che più comunemente suscitano paura. Vi sono diversi rumori di cui i cani hanno paura: i più comuni sembrano essere i tuoni, i fuochi d’artificio e gli spari.

Gli ambulatori veterinari spesso possono essere associati con una varietà di esperienze negative precedenti, che insieme al processo di contenimento durante l’esame fisico o la percezione di non potere fuggire da una situazione potenzialmente pericolosa, possono rappresentare potenziali stimoli per reazioni aggressive correlate alla paura con la risultante che tali soggetti possano essere estremamente difficili e pericolosi da manipolare in sede di visita clinica.

Come comportarsi?

Nei casi in cui la manifestazioni di paura siano eccessive e minano la qualità del benessere psico-fisico del cane, è molto importante rivolgersi a un medico veterinario comportamentalista.

Perché il mio cane ha paura del veterinario? Come ridurla