Uccelli, quali sintomi ci fanno sospettare un problema epatico?

Il fegato è un organo molto importante per l'organismo in quanto regola il metabolismo e la digestione dei grassi e svolge numerose altre funzioni. Tuttavia, a volte, quest'organo può andare incontro a qualche problema.

A cura di: Dott.ssa Elena Ghelfi

problema epatico negli uccelli

Il fegato è un organo dalle molteplici funzioni negli uccelli e purtroppo anche loro possono avere qualche problema epatico.

Il fegato è un organo molto importante per l’organismo in quanto regola il metabolismo e la digestione dei grassi; inoltre accumula nelle sue cellule, gli epatociti, l’energia in eccesso proveniente dal cibo, proprio come un grande magazzino.

Ha anche funzioni difensive: isole di tessuto linfatico si trovano proprio in questo organo.

È molto facile quindi che si ammali per uno scompenso alimentare o metabolico oppure che agenti patogeni come virus, batteri, parassiti o sostanze tossiche gli causino alterazioni anche mortali.

Vuoi saperne di più sui parassiti degli uccelli?

Quali sintomi ci fanno sospettare un problema epatico?

In realtà sono tantissimi i segnali che il nostro volatile espone quando il fegato non funziona più molto bene:

  • cute secca;
  • unghie e becco che crescono a dismisura e in modo anomalo;
  • urati gialli;
  • addome prominente;
  • in alcuni uccelli (soprattutto nei canarini) scostando le piume si può intravvedere una macchia scura a livello addominale (da non confondere col “punto nero” della cistifellea);
  • respiro difficoltoso (per accumulo di liquidi in addome);
  • apatia;
  • piume colorate in modo anomalo;

Come prevenire i problemi epatici?

Sono fondamentali, senza ombra di dubbio, una vita sana, un’alimentazione corretta e un movimento adeguato.

Una corretta prevenzione passa anche dall’effettuare controlli regolari dal medico veterinario al fine di cogliere i primi sintomi e anticipare la terapia o il supporto quando ancora è possibile sfruttare le capacità rigenerative del fegato.