Barbone

    barbone
    Tra i cani da compagnia, uno dei più diffusi è sicuramente il Barbone, razza di origine francese (caniche), il cui nome deriva dal fatto che venisse usato per la caccia agli uccelli acquatici ( caniche è la femmina dell’anatra).
    Discende dal Barbet, anche se si distanzia per alcune caratteristiche.
    E’ un cane molto popolare come animale da compagnia, grazie al suo carattere fedele, amabile e gioioso, e grazie alla possibilità di avere 4 taglie differenti e molti colori del mantello.

    ASPETTO GENERALE

    E’ un cane mediolineo, con un pelo caratteristico riccio, o cordato.
    Cane sempre attento, intelligente, dalla struttura armoniosa e con un portamento elegante e fiero.
    PROPORZIONI IMPORTANTI:
    • La lunghezza del muso è circa i 9/10 di quella del cranio
    • La lunghezza (scapolo-ischiale) del corpo è leggermente superiore all’altezza al
    garrese.
    • La distanza dal garrese al suolo è sensibilmente uguale a quella dalla groppa
    alsuolo.
    • La distanza dal gomito al suolo corrisponde ai 5/9 dell’altezza al garrese

    CARATTERE DEL BARBONE

    Cane noto per la sua fedeltà, pronto ad imparare e ad essere addestrato, il che lo
    rende un cane da compagnia particolarmente piacevole.
    CARATTERISTICHE FISICHE
    Quando cammina ha un’andatura unica, leggera e “saltellante”.
    La sua caratteristica indimenticabile è sicuramente il mantello: può essere riccio o cordato.
    Barbone a pelo riccio: pelo abbondante di tessitura fine, lanosa e ben arricciata, resistente alla pressione della mano. Pelo fitto, spesso, impermeabile all’acqua.
    Barbone a pelo cordato: pelo abbondante, di tessitura fine, lanosa e fitta, che forma caratteristiche cordelle di almeno 20 cm di lunghezza.

    COLORI

    Il Barbone è riconosciuto monocolore, anche se esiste la variante Particolor (bianco e nero).
    Tra i colori accettati:
    bianco, nero, marrone, fulvo, grigio.
    Non è accettato il beige e i derivati più chiari.

    Tra le varianti di fulvo si riconoscono il rosso, il fulvo chiaro e l’arancio (detto albicocca).

    Palpebre, tartufo, labbra, gengive, palato, orifizi naturali,scroto e cuscinetti plantari
    sono ben pigmentati. Per soggetti di un colore fulvo chiaro, tutta la pigmentazione dovrà essere il più possibile scura.

    TAGLIA:

    Barboni grande mole: altezza al garrese 45-60 cm
    Barboni media mole: altezza al garrese 35-45 cm
    Barbone nano: altezza al garrese 28-35 cm
    Barbone toy: altezza al garrese 24-28 cm
    Qualsiasi presenza di nanismo è da escludere; solo la cresta occipitale può essere un po’ meno pronunciata.
    CLASSIFICAZIONE F.C.I.:
    Gruppo 9 Cani da compagnia – Sezione 2 Barboni