Perché il coniglio si strappa il pelo? Cosa significa?

Prendiamo adesso in esame alcuni comportamenti particolari del coniglio che non rientrano nelle categorie canoniche...

A cura di: Dott. Cristiano Papeschi

il coniglio si strappa il pelo

Perché il coniglio si strappa il pelo? Quest’ultimo è un comportamento che si verifica spesso nelle coniglie non sterilizzate e, se continuo e duraturo nel tempo, può determinare anche la comparsa di aree alopeciche su collo, fianchi e addome, ed accumularlo all’interno della tana o in un angolo.

Questo fenomeno è solo il corollario di un processo noto come gravidanza isterica (o gravidanza immaginaria o psuedogravidanza): pur non essendosi accoppiata, la coniglia si convince di essere gravida e prepara il nido per la prole che verrà.

L’addome tende a gonfiarsi e le mammelle aumentano di volume e producono una secrezione bianco-giallastra, il tutto sotto l’influenza degli ormoni.

Se il coniglio si strappa il pelo e si vuole prevenire e risolvere il problema, generalmente è indicata la sterilizzazione.

Quando il coniglio rimane rannicchiato, si muove poco o per niente, ha l’aria abbattuta e depressa e rifiuta il cibo, questo è un segno generico di malessere.

Poiché il coniglio è una specie preda, normalmente cerca di nascondere un eventuale stato di debolezza e quando questo si palesa significa che l’animale sta davvero male, ed è pertanto necessario rivolgersi immediatamente a un medico veterinario esperto in animali non convenzionali.

Se invece il coniglio fa l’omino, ovvero assume una posizione eretta sulle zampe posteriori, sta studiando l’ambiente circostante.