Dieci curiosità sul cane della prateria: scopriamole insieme!

Il cane della prateria proviene dall'Ovest degli Stati Uniti e l'areale di distribuzione va dal Canada al Messico.

A cura di: Dott. Kiumars Khadivi-Dinboli

cane della prateria

Il cane della prateria appartiene all’ordine dei roditori e alla famiglia degli sciuridi. Ne esistono cinque sottospecie, ma quella che comunemente viene tenuta come animale da compagnia è il Cynomys ludovicianus (cane della prateria dalla coda nera).

Vediamo insieme qualche curiosità sul cane della prateria.

LE DIECI CURIOSITÀ SUL CANE DELLA PRATERIA

  1. Quanti anni vive il cane della prateria? La vita media in cattività è intorno ai 5-10 anni.
  2. Quanto può pesare? Il peso varia da 0,5 a 2,2 kg ed in inverno tendono ad ingrassare molto.
  3. C’è differenza tra maschi e femmine? Si, i maschi sono più grossi delle femmine.
  4. Quanto è lungo? La lunghezza del corpo è compresa fra i 28 ed i 35 centimetri.
  5. È un animale adatto ai bambini? Meglio che il bambino abbia almeno 5-6 anni, cioè che sia in grado di capire come maneggiare gli animali, ed in generale non ritenerlo solo un giocattolo o un peluche.
  6. Meglio avere un solo cane della prateria o una coppia? Il cane della prateria è un animale sociale, quindi soffre di solitudine. Se si ha lo spazio adeguato l’ideale è avere una coppia.
  7. Il cane della prateria può convivere con un cane o un gatto? Dipende dal cane e dal gatto, in genere si, con cani tranquilli e di piccola taglia e con gatti calmi, meglio evitare di metterlo in contatto con cani di grossa taglia.
  8. È un animale socievole? Si, è un animale socievole se preso cucciolo e nato in cattività e diventa molto affettuoso con il padrone.
  9. Può stare libero in casa? Si, anzi, ha bisogno di moto giornaliero, occorre però fare attenzione che non rosicchi fili elettrici, detersivi e mobili, quindi va controllato costantemente.
  10. Posso portarlo fuori a passeggio? Il cane della prateria è un animale socievole, quindi può uscire a passeggio con il padrone, a patto che non venga mai forzato e si resti in ambienti tranquilli senza rumori o altri animali.
CONDIVIDI