Anatra mandarina, famosa per l’elegante bellezza e il piumaggio appariscente

Originaria della Cina, l'anatra mandarina è conosciuta in tutto il mondo per la sua bellezza e il suo piumaggio colorato e variopinto. Questa piccola anatra ha perfino influenzato l'arte e la cultura del popolo cinese nel corso dei secoli.

A cura di: Dott.ssa Elena Ghelfi

anatra mandarina

Di piccola dimensione, accattivante per i colori del piumaggio, docile e relativamente facile da allevare, l’anatra mandarina (Aix galericulata) raccoglie parecchi consensi e, difatti, è abbastanza diffusa come uccello ornamentale di parchi e giardini.

Un’anatra “dorata”e colorata

È un’anatra piccola: il peso si aggira sui 430-690 gr, in tutto è lunga circa 50 cm.

Maschio anatra mandarina

Il maschio è decisamente appariscente: presenta una lunga “cresta” di piume che ricade sul collo di color blu, verde e rossiccio-rame, gli occhi neri sono grandi e contornati da piume bianche che lateralmente formano una linea sottile che si congiunge con la cresta.

Il piumaggio del corpo è di colore arancio-dorato, mentre il petto è viola contornato da linee bianche verticali.

Il ventre è chiaro.

Anche la coda è appariscente e colorata con piume verde oliva o marroni.

Le ali sono caratteristiche: presentano una colorazione arancio oro e vengono portate a vela quando l’anatra è accovacciata o sta nuotando.

Una caratteristica importante è la colorazione argentea lungo la linea di attaccatura delle remiganti, comune solo all’anatra sposa (Aix sponsa).

Il becco è rosso mentre le zampe gialle.

anatre mandarine

Femmina anatra mandarina

La femmina come in moltissime specie di uccelli è più mimetica: il piumaggio è grigio, presenta anch’essa un anello perioftalmico bianco che si prolunga in una linea sottile lungo il collo, il petto e i fianchi sono marroni puntinati di bianco.

La femmina non presenta le ali a vela del maschio, ma è evidente una specchiatura blu metallica striata di bianco.

Il becco è marrone con base gialla o rosa, anche le zampe sono gialle.

I giovani anatroccoli assomigliano molto sia a quelli dell’anatra sposa che a quelli di germano.

Crescendo assomigliano alle femmine, i giovani maschi si riconoscono per la colorazione uniformemente rosata del becco.

Durante la muta invernale i maschi assumono una colorazione simile a quella delle femmine.

Anatra mandarina, dove vive?

Originarie di Cina, Giappone, Corea, questo volatile si trova anche in Russia meridionale. Introdotte in Gran Bretagna e negli Stati Uniti formano colonie stabili.

L’habitat ideale di queste agili anatre sono le paludi o corsi di acqua ricchi di alberi dove, grazie anche alla loro ottima vista, riescono a muoversi agilmente.

In natura il loro numero si è drasticamente ridotto non per la caccia (il sapore delle loro carni è pessimo) ma per la distruzione dell’habitat.

Non viene però considerata una specie a rischio grazie alla facilità di allevamento in tutto il mondo.

Nei luoghi di origine in estremo oriente queste anatre compiono una migrazione primaverile verso i luoghi di riproduzione e una autunnale verso i siti di svernamento.

La popolazione Britannica invece è sedentaria. Sono comunque ottime volatrici e per procurarsi il cibo sono in grado di spostarsi anche di 800 km in 24 ore.