Quarantena domiciliare, come comportarsi con il cane e/o gatto?

Nuovo Coronavirus (SARS-CoV-2) e animali da compagnia: molte sono le perplessità dei proprietari di animali domestici. Vediamo insieme di fare chiarezza.

A cura di: Dott. Stefano Corbetta

quarantena come comportarsi cane

Quarantena domiciliare, come comportarsi correttamente con il cane e/o gatto? Per le persone che sono sospette o positive al Coronavirus e vivono in casa con degli animali da compagnia, è importante che sappiano comportarsi correttamente al fine di tutelare la salute e il benessere dei loro amici a quattro zampe.

La FNOVI (Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani) raccomanda:

  • Lavarsi le mani prima e dopo esser stato a contatto con l’animale e il suo cibo (e accessori come le ciotole);
  • Evitare contatti troppo ravvicinati con il proprio animale da compagnia come baci e/o farsi leccare;
  • Rivolgersi a parenti, famigliari, vicini di casa o associazioni di volontariato per provvedere alle uscite del cane;
  • Al ritorno della passeggiata, far pulire le zampe con acqua e sapone, sciacquandole e asciugandole bene.

Ecco come pulire correttamente le zampe del cane al ritorno dalla passeggiata

quarantena come comportarsi con cane

Per rispondere ai proprietari di animali da compagnia e dare informazioni corrette e con un linguaggio di immediata comprensione, FNOVI ha realizzato tre locandine informative dal titolo “Il medico veterinario c’è! ma tu resta a casa” che “aiutano ad affrontare nel miglior modo i timori, motivano i comportamenti corretti e ostacolano il flusso di notizie false“.

Una di queste locandine riguarda proprio la quarantena/isolamento domiciliare e le indicazioni su comportarsi con il proprio cane e/o gatto.

E’ importante ribadire che non esiste alcuna evidenza che gli animali domestici possano diffondere il virus SARS-CoV-2  e che l’attuale diffusione del Covid-19 è il risultato della trasmissione da uomo a uomo.

FONTE: FNOVI