Quali sono le corrette abitudini alimentari per il cane?

La corretta somministrazione del cibo prevede che la razione sia presentata al cane e lasciata a sua disposizione per un periodo di tempo limitato, terminato il quale, a prescindere dal fatto che la ciotola sia vuota o piena, deve venire rimossa.

abitudini alimentari per il cane

Le corrette abitudini alimentari sono importanti, non solo per l’uomo, ma anche per il cane.

Le corrette procedure da adottare per la somministrazione della razione alimentare non sembrano essere note a tutti i proprietari di animali, almeno a giudicare al comportamento che, purtroppo, molti petowners tendono a mantenere.

Abitudini alimentari: una delle regole è mai lasciare a disposizione il cibo

Spesso l’alimento viene lasciato a disposizione del cane, abitudine errata per svariati motivi.

Il cibo è una risorsa primaria, fondamentale alla vita.

Se il cane si abita a d averlo a disposizione, o perderà rapidamente l’interesse o ne approfitterà, mangiandone oltre il soddisfacimento dei suoi fabbisogni.

Il metodo migliore è quello di fornire la razione di alimento e lasciarla a disposizione del cane per un periodo di tempo (20-30 minuti), al termine del quale rimuovere la ciotola.

Così facendo, l’animale inizia ad assumere il cibo nei tempi corretti ed avere l’approccio giusto con il pasto giornaliero.

E con il cucciolo inappetente, come comportarsi?

Un altro problema può sopraggiungere quando si ha a che fare con i cuccioli, quando i pasti saltati possono diventare troppi in una fase dello sviluppo osseo e muscolare molto delicata.

Nel caso di un cucciolo inappetente una strategia può essere quella di creare una sorta di competizione alimentare, alimentando i cuccioli contemporaneamente in più ciotole e prestando attenzione alla voracità o alla dominanza dei più intraprendenti.

Se tale approccio non funziona è molto importante rivolgersi al più presto al medico veterinario.