Quali consigli seguire se il coniglio vive all’esterno in inverno?

I conigli sono noti per essere creature piuttosto delicate e per questo il proprietario attento dovrebbe porsi la domanda su quali siano le problematiche della stagione invernale e quali le precauzioni da prendere in questo periodo dell'anno.

A cura di: Dott. Cristiano Papeschi

coniglio vive all'esterno in inverno

Il coniglio sembra essere più a rischio in estate che non nella stagione invernale: ma possiamo stare davvero tranquilli se il coniglio vive all’esterno in inverno? 

I conigli sono noti per essere creature piuttosto delicate e per questo il proprietario attento dovrebbe porsi la domanda su quali siano le problematiche della stagione invernale e quali le precauzioni da prendere in questo periodo dell’anno.

Un animale “da pelliccia”

Il coniglio è un animale dotato di una folta e soffice pelliccia, tanto che un tempo, e ancor oggi in alcune realtà, veniva allevato anche per sfruttare questa sua peculiarità.

Il prezioso mantello lo isola dal freddo in maniera molto efficace, ed infatti questo pet teme molto più le alte che non le basse temperature.

Non a caso, tantissime sono le raccomandazioni dei medici veterinari nel periodo estivo che invitano i proprietari a mantenerli al fresco, ad evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde, a non lasciarli soli in macchina durante i viaggi, ecc.

Il coniglio può vivere all’esterno in inverno?

La risposta è si, ma con le giuste precauzioni. Come abbiamo accennato, la muta avviene in maniera graduale e in qualche modo commisurata alle condizioni di vita dell’animale.

Se il coniglio abita per tutto l’anno all’interno di un grazioso recintino in giardino e si abitua gradualmente alla stagione che cambia, il suo organismo lo doterà della protezione necessaria ai freddi invernali.

È importante, però, evitare comunque di lasciarlo solo a sé stesso, mettendogli a disposizione una tana ben coibentata ed evitando la permanenza all’aperto in giornate troppo estreme, con temperature eccessivamente basse, tasso di umidità troppo elevato, pioggia o vento.