Con Zoomark International 2021 il pet torna in presenza in Europa

Dal 10 al 12 novembre a BolognaFiere si terrà Zoomark International 2021, grande evento internazionale dei prodotti per animali da compagnia.

Zoomark International 2021 logo

A BolognaFiere dal 10 al 12 novembre gli operatori professionali del pet possono finalmente tornare a incontrarsi di persona e in piena sicurezza a Zoomark International 2021.

Sarà l’unico evento internazionale del settore in Europa a tenersi in presenza nel 2021.

Oltre 450 aziende e 40 Paesi esteri presenti all’edizione 2021

Oltre 450 aziende, circa il 60% delle quali proveniente da più di 40 Paesi esteri, parteciperanno alla 19a edizione in condizioni di piena sicurezza, con prodotti e concetti innovativi per l’alimentazione, la cura, l’igiene, la salute, il comfort, il trasporto e i servizi per gli animali da compagnia.

A testimoniare come il respiro internazionale della fiera sia sempre più ampio sono anche le collettive di Stati Uniti, Regno Unito, Repubblica Ceca, Cina, India e Corea, che hanno eletto la manifestazione a propria vetrina ufficiale sulla scena europea.

Zoomark International 2021 collettive_1

Inoltre, quest’anno Zoomark International estende i confini del business dei propri espositori sui mercati esteri grazie all’accordo siglato da BolognaFiere con Alibaba.com, piattaforma leader nell’e-commerce B2B.

I prodotti novità nella sezione Pet Vision

Le novità non mancano nemmeno nell’area espositiva, in particolare nella sezione Pet Vision, riservata ai prodotti novità.

Per la prima volta questa sezione non è più suddivisa in settori merceologici, ma per tendenze.

Con questa configurazione, Zoomark International guida ai trend che, soprattutto negli ultimi 18 mesi, hanno saputo interpretare meglio di altri i bisogni dei consumatori e che per questo si sono affermati nel mondo del pet.

Ecco, allora, la categoria “New extra-ordinary Normal”, con il pet food ispirato a ricette umane, realizzato con superfood e con nuovi ingredienti e processi.

Questo insieme anche a proposte gourmet, accessori e cosmetici di tendenza.

In “Vivi la vida lockdown” rientrano gli igienizzanti e i disinfettanti, compresi quelli a base di clorexidina.

Ma anche gli alimenti completi e quelli complementari per il rafforzamento del sistema immunitario, i prodotti e le attrezzature per la toelettatura.

La categoria “Roaring Twenties” riunisce i progetti che puntano specialmente su creatività e design.

Pet motica” propone, invece, soluzioni dal cuore tecnologico e innovativo per la gestione, il controllo e la cura degli animali da compagnia.

Se “Go Green” è sinonimo di packaging compostabile, materiali biodegradabili e filiere corte.

In “Health & Care” trovano spazio gli articoli per la salute del pet.

Si va dai cibi dietetici ai collari, dai farmaci agli spot on e ai trattamenti antiparassitari, fino ai prodotti medicali e per l’igiene orale.

Zoomark International 2021 pubblico_1

Infine, “Just nature”, pensato per i pet parents che, volendo stare il più possibile all’aria aperta con il proprio animale, cercano guinzagli, trasportini, accessori per auto, snack e barrette dalla composizione naturale.

Tanti appuntamenti a Zoomark International 2021

Non meno ricco e stimolante, su questi e altri temi di attualità legati al pet, è il calendario dei convegni, delle conferenze e dei seminari.

Durante questi incontri verranno forniti dati, spunti e strumenti di riflessione, stimolando il confronto e delineando nuovi scenari.

Tra gli appuntamenti da segnalare, la presentazione, in occasione dell’evento inaugurale, del Rapporto ASSALCO-Zoomark 2021 sull’Alimentazione e la Cura degli animali da compagnia.

Questo rapporto è stato realizzato in collaborazione con alcuni fra i principali esponenti del settore e supportato da evidenze scientifiche, ricerche e contributi di esperti.

Un interessante focus sui mercati dell’Est europeo, con uno zoom su Polonia, Romania e Ungheria, è in agenda sempre mercoledì 10 novembre.

All’incontro i trade analyst di ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) illustreranno le risultanze delle proprie indagini.

Il giorno successivo, durante la conferenza organizzata in collaborazione con Euromonitor International, l’attenzione si sposterà sull’andamento del mercato europeo del pet care.

E con uno sguardo ai cambiamenti a lungo termine che avranno luogo dopo il 2021 e le opportunità offerte dalla sostenibilità.

Due i contributi di argomento veterinario organizzati da Ev – “L’odontoiatria veterinaria oggi: diagnosi, terapia e prevenzione delle più comuni patologie orali” e “Principali malattie del coniglio da compagnia e della tartaruga”.

Due anche le conferenze di PetAcademy, che inquadrano “Il ruolo dell’alimentazione nell’accrescimento del cucciolo” e “Il parto… dalla A alla Z”.

Zoomark International 2021 convegno

Il programma completo dei convegni, in costante aggiornamento, è disponibile a questo link.

Zoomark International 2021 Digital Session

Ma Zoomark International non è solo in presenza.

Dal 3 al 9 novembre è, infatti, prevista un’anteprima digitale (Digital Session), ospitata sulla piattaforma b2match.

Con questa forma digitale Zoomark International 2021 punta a costruire un’ampia rete di business, moltiplicando le occasioni di incontro e dialogo tra gli espositori, i buyer internazionali e i retailer del canale specializzato e della GDO, compresi quelli che non potranno essere a Bologna dal 10 al 12 novembre.

Creando gratuitamente il proprio profilo e grazie a filtri di ricerca avanzati (per Paese, tipologia di prodotto, ecc.), si possono fissare appuntamenti online e concordarne di ulteriori on-site, a BolognaFiere, nei giorni in cui si svolge Zoomark International.

È già possibile registrarsi alla Digital Session a questo link. Profili e appuntamenti sono visibili e abilitati a partire dal 18 ottobre.

Come accedere a Zoomark International 2021

L’acquisto del biglietto di ingresso a Zoomark International può essere effettuato solo attraverso la biglietteria online a questo link.

Il costo del biglietto elettronico è di 15,00 euro per un giorno di manifestazione e di 40,00 euro per tutti e tre i giorni (previo acquisto online di tre singoli biglietti).

Per accedere a BolognaFiere, è necessario essere in possesso del Green Pass o di un certificato vaccinale equivalente o di una certificazione che attesti l’esecuzione, nelle 48 ore precedenti, di un tampone molecolare o antigenico con esito negativo.

All’interno del Quartiere fieristico, è obbligatorio indossare la mascherina e rispettare sempre la distanza interpersonale di almeno un metro.

Per tutti gli aggiornamenti del caso, si consiglia di consultare la pagina relativa ai protocolli di sicurezza di BolognaFiere, a questo link.