Come portare un rettile dal medico veterinario? Ecco alcuni consigli!

A seconda delle della specie e delle dimensioni dell'animale, occorre valutare il sistema di trasporto più adeguato al soggetto. Nei mesi invernali, molto attenzione va prestata anche alla necessità di fonti di calore quando si trasporta un rettile.

A cura di: Dott. Kiumars Khadivi-Dinboli

come portare un rettile dal medico veterinario

Come portare un rettile dal medico veterinario? Alla base ci deve essere il rispetto dell’animale e il mantenimento dei parametri ambientali corretti.

Inoltre è bene ricordare che gli animali che necessitano una documentazione Cites devono essere sempre accompagnati da essa durante ogni spostamento (non solo dal medico veterinario).

Sauri (iguane, gechi)

A seconda delle dimensioni dell’animale, occorre valutare il sistema di trasporto: per animali piccoli si può utilizzare contenitori in plastica con fori di aerazione appositamente progettati per gli animali oppure auto-costruiti come le scatole di cartone (scapole di scarpe).

Per gli animali di grandi dimensioni occorre utilizzare un trasportino per gatti o per cani o, in alternativa una scatola di cartone o plastica (molto importante che siano presenti fori di aerazione adeguati) di dimensioni adeguati.

Nei mesi invernali per trasportare i sauri occorre inserire il contenitore di plastica o la scatola in una borsa capiente o una scatola di polistirolo adeguatamente areata. Sono necessari fonti di calore per mantenere la temperatura.

Come fonti di calore si possono utilizzare borse dell’acqua calda, bottiglie di plastica riempite di acqua calda, termofori elettrici ad accumulo, scaldamani a ghiaccio caldo o cuscini a semi di lino o noccioli di ciliegia riscaldati con forno a microonde che rilasciano poco per volta il calore.

Attenzione: le bottiglie e le borse calde non devono essere in contatto diretto con gli animali, in quanto possono provocare ustioni oppure con bruschi movimenti rischierebbero lo schiacciamento dell’ospite.

Gli oggetti riscaldanti devono essere posti all’esterno dei contenitori in cui si ospita l’animale.

Ecco come portare un rettile, come il serpente, dal medico veterinario

Gli ofidi vanno trasportati sempre in una federa o un sacchetto di cotone puliti a seconda della dimensione dell’animale.

Occorre fare attenzione nel momento dell’inserimento dell’animale nella federa che non sia causa di stress.

Nei mesi invernali, la federa va inserita in un a scatola di plastica o cartone o ancora polistirolo areato adeguatamente e di dimensioni idonee all’animale.

All’interno della scatola si fisseranno fonti di calore adeguate ponendo attenzione che durante gli spostamenti non schiaccino l’animale.

Come portare un rettile dal medico veterinario? Vediamo le tartarughe!

Le tartarughe di terra possono essere trasportate in maniera simile ai sauri, in scatole di plastica apposite o scatole di cartone e in inverno riscaldati come descritto precedentemente.

E le tartarughe acquatiche?

Non tutte le tartarughe d’acqua necessitano di essere trasportate immerse nell’acqua, basta porre sul fondo della scatola di plastica un asciugamano o della carta da cucina inumiditi.

Nei mesi invernali anch’esse necessitano di fonti riscaldanti.

In caso di tartarughe che necessitano un trasporto in acqua, è sufficiente poca acqua o un asciugamano bagnato che copra il carapace dell’animale.