Che cos’è l’arousal nei cani e perché è così importante?

Con il termine arousal si indica il livello di attivazione del pet, cioè una condizione temporanea del sistema nervoso in risposta a uno stimolo significativo e di intensità variabile.

arousal nei cani

Il termine inglese arousal nei cani significa “eccitazione, risveglio”, e corrisponde allo stato di attivazione emozionale che ha il cane per interagire con il mondo circostante e con gli stimoli interni ed esterni.

Rappresenta, infatti, il livello di attivazione del pet, cioè una condizione temporanea del sistema nervoso in risposta a uno stimolo significativo e di intensità variabile.

Quali fattori influenzano l’arousal nei cani?

Molteplici fattori influenzano l’arousal nei cani: età (all’aumentare di questa, l’arousal si abbassa), razza, ambiente in cui vive il pet che può essere più o meno stimolante, il suo stile di vita, la relazione con il suo pet-owner e con il resto dei familiari, le interazioni intraspecifiche e interspecifiche.

Il cane con arousal alto, intermedio o basso?

Un cane con un livello di arousal intermedio è facilitato nell’apprendimento perché riesce ad avere l’attenzione e la concentrazione necessaria per svolgere un determinato compito assegnatogli.

Un soggetto in cui l’arousal è alto o basso, invece, avrà evidenti difficoltà nello svolgere un compito affidatogli.

Un soggetto con alto arousal mostra elevate capacità attentive verso ogni cosa che lo circonda ma anche deficit di concentrazione perché si distrae facilmente e difficilmente riesce a portare a termine un lavoro assegnatogli. Tende ad avere un livello di impulsività massimo, è inquieto, particolarmente reattivo agli stimoli e mostra deficit di autocontrollo.

In questi soggetti saranno indicati i giochi di attivazione mentale che potenziano le capacità cognitive, la ricerca olfattiva e l’attività masticatoria.

Un soggetto con basso arousal è apatico, annoiato e mostra scarse capacità attentive nei confronti del mondo esterno e degli stimoli presenti. È spesso depresso e talora mostra comportamenti di sostituzione o di distruzione.

In questi casi sarà opportuno intervenire indirizzando il petowners a utilizzare attività con stimoli nuovi, forti, visivi e cinetici quali oggetti in movimento, e a interagire con il suo cane utilizzando giochi  come il rincorrere la palla o attività che comunque apportano un nuovo colore alla vita del pet.

Sia in caso di arousal alto che basso, quindi, per facilitare il processo di apprendimento sarà comunque sempre opportuno intervenire, avvalendosi dell’aiuto del medico veterinario comportamentalista che ha gli strumenti necessari per apportare eventuali cambiamenti nella vita del pet. 

FONTE: LaSettimanaVeterinaria

CONDIVIDI