Quando adottare un cucciolo: ecco qual è l’età giusta

Un cane, come una persona, può imparare cose nuove lungo tutto il corso della vita, ma questo processo è molto più lento e difficoltoso se durante i primi mesi è rimasto isolato o non ha ricevuto sufficienti stimolazioni. Ecco perché è molto importante adottare un cucciolo all'età giusta. Andiamo a vedere insieme qual è.

quando adottare un cucciolo

È molto importante adottare un cucciolo all’età giusta. Questo perché durante le prime settimane di vita un cucciolo compie un cammino di esperienze che rimarranno scolpite in lui e determineranno, insieme al suo patrimonio genetico, il suo carattere e le sue attitudini.

L’importanza del periodo di socializzazione

Ci sono dei periodi, definiti sensibili, che ogni cane deve percorrere per diventare un animale adulto equilibrato.

Particolare importanza assume il periodo chiamato di socializzazione, che va dalla terza alla dodicesima settimana di vita, durante il quale ogni cane, grazie agli insegnamenti della madre e al gioco con i fratelli, ha modo di sviluppare quelle capacità di autocontrollo che gli permetteranno di diventare un compagno piacevole e affidabile; in questa fase, peraltro, il cucciolo dovrebbe venire in contatto in maniera positiva con il maggior numero di stimoli possibili (persone, animali, rumori, ambienti, etc.), affinché questi possano poi essere riconosciuti come “amici” e non come “qualcosa da temere”.

Questo periodo sensibile è estremamente prezioso, perché bastano poche esposizioni per accrescere le capacità di adattamento.

Un cane, come una persona, può imparare e abituarsi a cose nuove lungo tutto il corso della vita, ma questo processo è molto più lento e difficoltoso se durante i primi mesi è rimasto isolato o non ha ricevuto sufficienti stimolazioni.