Viaggiare in auto con il gatto? Ecco alcuni consigli

Il gatto è molto meno incline del cane a viaggiare, essendo un animale territoriale ed è più felice e tranquillo nel suo perimetro abituale. Al fine di rendere la macchina un luogo sicuro e conosciuto al pari della casa e viaggiare serenamente, è molto importante abituarlo gradualmente.

viaggiare-in-auto-con-il-gatto

Quando si deve viaggiare in auto con il gatto, per evitare di rendere traumatico uno spostamento, è necessario abituare gradualmente l’animale a viaggiare in macchina, incoraggiandolo a prendere confidenza verso il nuovo ambiente.

Si inizia con degli oggetti (es. una coperta, un gioco) che, essendo familiari per i nostri amici a quattro zampe, potranno rendere meno difficile la loro permanenza in auto, e con brevi tragitti aumentando gradualmente la durata del viaggio.

Anche in auto i nostri animali non possono viaggiare liberi nell’abitacolo, ma devono stare negli appositi trasportini o gabbie; il gatto generalmente predilige il trasportino chiuso, in cui si sente più protetto ed è meno stimolato dalla luce.

Per rendere il viaggio più confortevole e sereno, ricordiamoci di mettere all’interno del trasportino una sua coperta che lo rassicuri con il suo odore familiare (feromoni).

Ecco i consigli per viaggiare in auto con il gatto!

  • Aprire parzialmente il finestrino per permettere l’ingresso dell’aria fresca;
  • Mantenere nell’abitacolo una temperatura né troppo calda né troppo fredda;
  • Evitare, nei limiti del possibile, brusche accelerazioni e frenate;
  • Tenere alla portata del pet un suo gioco o la sua coperta;
  • Quando è tranquillo, gratificarlo con un tono di voce tranquillo e rassicurante;
  • Quando si agita, o miagola o piagnucola, ignorarlo ed evitare di rassicurarlo per non rinforzare un atteggiamento di agitazione;
  • È fortemente sconsigliato tirare fuori il gatto durante le soste: i rumori degli altri veicoli e l’odore di benzina sono altri elementi sgradevoli e ansiogeni. Se il tragitto è lungo, il proprietario deve ricordarsi di mettere un po’ di lettiera o una traversina sul fondo del trasportino, prevedendo uno o due cambi, in modo da tenerlo costantemente pulito;
  • Portare il numero di telefono del medico veterinario di fiducia, per avere dei consigli in caso di dubbi e piccole urgenze;
  • Come per il cane, il gatto non deve essere mai lasciato solo in macchina.

In vacanza con il pet? Ecco le cinque regole da sapere!