Social licking e altri comportamenti sociali negli animali

Il social linking e altri comportamenti sociali positivi sono stati poco studiati nel passato in quanto il loro significato non era così chiaro come per i comportamenti agonisitici.

social licking

Il comportamento sociale all’interno di un gruppo di animali non si manifesta solo con interazioni agonistiche, ma anche con comportamenti amichevoli o affiliativi come per esempio il leccarsi e pulirsi reciprocamente (social licking o allogrooming), formare legami amicali e giocare (quest’ultimo molto evidente negli animali giovani).

In alcune specie, come il cavallo, si conoscono da tempo quelle che vengono definite relazioni amicali o preferenze sociali tra soggetti del gruppo: in genere, due animali stanno più vicino tra loro rispetto ad altri componenti del gruppo durante il pascolo o nel riposo, e si puliscono reciprocamente.

La funzione del social licking

La toelettatura reciproca (social licking) è considerata un comportamento importante per costruire e mantenere delle relazioni affiliative e ridurre la tensione sociale all’interno del gruppo.

In genere, il social licking è diretto verso parti del corpo che l’animale non riesce a pulirsi da solo, come per esempio il mento, dietro le orecchie o sopra l’attaccatura della coda.

Sembra che la pulizia reciproca sia effettuata, nella specie bovina, dagli animali subordinati, e si è ipotizzato che questo comportamento possa contribuire alla stabilità delle relazioni di dominanza-sottomissione.

Presente anche in cane e gatto

Il social licking è presente anche nel cane, nel gatto e nel cavallo. In queste specie domestiche, l’uomo svolge spesso una vera e propria attività di grooming, ad esempio quando si spazzola o si gratta il mantello del proprio animale.

Vuoi saperne di più su altri rituali appartenenti al mondo animale?