Il mio coniglio può diventare obeso? Ecco cosa devi sapere

Oltre ad essere un inestetismo, l’obesità è una malattia che può avere origine da abitudini di vita errate, come ad esempio sedentarietà e alimentazione sbilanciata, oppure essere conseguenza di altre patologie.

A cura di: Dott. Cristiano Papeschi

coniglio obeso

Il mio coniglio può diventare obeso? Purtroppo si, anche il coniglio può andare in sovrappeso fino a diventare obeso! Anzi, questa condizione è piuttosto frequente nei conigli da compagnia, soprattutto quelli che hanno poca possibilità di fare attività fisica e vengono alimentati male: la disinformazione e la scarsa disponibilità di tempo da dedicare all’animale sono molto spesso il punto di partenza del problema.

Partiamo dall’alimentazione…

Chi ha avuto modo di confrontarsi con il proprio medico veterinario di fiducia o di documentarsi consultando fonti attendibili saprà certamente quale sia l’alimentazione più corretta per il coniglio, un erbivoro la cui dieta dovrebbe essere rappresentata per la quota maggiore (circa l’80%) da fieno ed erba di prato misto.

Le verdure sono un ottimo complemento che apporta acqua, sali minerali e vitamine e sono indispensabili soprattutto per quei soggetti che non hanno la possibilità di godere dell’erba fresca.

Al contrario mangime (possibilmente solo pellettato) e frutta sono alimenti che andrebbero offerti in piccole quantità perché piuttosto calorici.

Molti conigli, ancora oggi, vengono alimentati prevalentemente a mangime (pellettato, si spera!) perché sicuramente più pratico, comodo e a volte più gustoso del fieno o dell’erba, ma il rischio conseguente è proprio quello di sovralimentare l’animale.

Per non parlare, poi, di tutti gli alimenti inadeguati che bisognerebbe evitare, come ad esempio i mangimi contenenti semi e grandi quantità di cereali, i carboidrati, la frutta troppo zuccherina o gli snack per roditori… cose che fanno male in generale e predispongono all’obesità.

…e arriviamo all’attività fisica, fondamentale per il coniglio (non solo obeso)

Lo sappiamo tutti: poltrona e televisione fanno ingrassare! Scherzi a parte, anche per il coniglio la sedentarietà è deleteria, soprattutto se dovuta al confinamento in gabbia o in ambienti ristretti.

Il coniglio è un animale che ha bisogno di movimento, di arricchimenti ambientali che stimolino le attività cognitive e motorie e di interazione con il proprietario o, meglio ancora, con un altro coniglio.

Pertanto, al momento dell’acquisto, pensiamoci bene: se non abbiamo abbastanza tempo da dedicargli e spazio da mettere a sua disposizione, evitiamo di trasformare un pet attivo per sua natura in un animale infelice.

Il coniglio è maschio o femmina? Ecco come capirlo