L’iguana verde, rettile meraviglioso ma forse per pochi

Ci sono diversi fattori da tenere in considerazione prima di decidere di prendersi cura di un'iguana verde, per non pentirsi dellla scelta.

0

Tra tutti i rettili facilmente reperibili in commercio uno dei più affascinanti e possenti è l’iguana verde (Iguana iguana).

Ci sono però diversi fattori da tenere in considerazione prima di decidere di prendersi cura di uno di questi lucertoloni.

Prima di tutto non farsi ingannare dal prezzo e dalle parole di commercianti poco scrupolosi.

Spesso per vendere questi animali si inventano storie sul fatto che non crescono, che saranno sempre docili, che non hanno bisogno di particolari cure, ecc.

Ecco qualche indicazione per aiutare nella riflessione da fare prima di scegliere un’iguana verde come animale domestico.

Quanto spazio serve per gestire un’iguana verde adulta?

Bene, la prima cosa e forse la più importante da tenere in considerazione quando si vuole acquistare un’iguana è lo spazio.

Non bisogna assolutamente partire dall’idea che “va bene adesso è piccola, quando sarà grande vedrò“.

iguana verde spazio Alberto_Gigo
Foto di Alberto Gigo.

Questo perché questi rettili, se ben gestiti, crescono piuttosto velocemente e in 2-3 anni il problema dello spazio a disposizione si presenterà inesorabile.

E non illudetevi, sicuramente serve parecchio spazio. Contando che un adulto può toccare quasi i 2 metri di lunghezza totale, il terrario dovrà essere minimo 3 m x 2 m x 2 m (h).

In parole povere, se non avete una stanza da dedicare a questi animali, è meglio lasciare perdere.

Calore, raggi UVB e cibo fresco in quantità

Inoltre, le iguane verdi necessitano di parecchio calore.

Quindi è facile capire che per tenere a 30-32 °C una stanza (o buona parte di essa), il costo del consumo energetico extra deve essere tenuto in considerazione sul bilancio famigliare.

iguana terrario Mattia_Fenaroli
Foto di Mattia Fenaroli.

Non solo, hanno bisogno anche di un’illuminazione a raggi UVB.

Senza questi il loro organismo non è in grado di produrre la vitamina D3 e quindi di metabolizzare il calcio.

Ciò porterebbe il rettile a una carenza di calcio, che se viene trascurata può essere letale.

In fine c’è l’alimentazione, frutta e verdura fresche in quantità, da integrare con mangimi appositi.

Un carattere non sempre facile da gestire

Come se non bastasse, le iguane sono territoriali e con il raggiungimento della maturità sessuale non tutti gli esemplari rimangono docili.

Questa di solito è la goccia che fa traboccare il vaso, portando alla decisione di cedere l’animale.

Si tende a pensare che un lucertolone erbivoro sia pacifico e inoffensivo, ma la realtà è che 2 metri di lucertola dal carattere difficile sono un problema.

L’iguana ha diverse armi di difesa. Ad esempio riesce a dare violente codate, che associate alla stazza possono far male.

Le sue unghie sono dure e appuntite e riescono a fendere il legno degli alberi per arrampicarsi.

Quindi la pelle umana è nulla al confronto e nel tentativo di divincolarsi da una presa non voluta, le lacerazioni sono un rischio da considerare.

iguana primo piano Mirco_Venturi_2
Foto di Mirco Venturi.

Infine, il morso di un’iguana adulta può produrre importanti ferite, con lacerazione dei tessuti, tanto da dover applicare dei punti di sutura.

Con questo non vogliamo demonizzare l’iguana verde, anzi.

È importante però che le persone siano consapevoli di una cosa.

La simpatica lucertolina venduta a pochi euro, se ben nutrita e riscaldata, diventerà un’imponente lucertola di 2 metri dal temperamento non sempre amichevole.

Se si è consapevoli, l’iguana verde darà tante soddisfazioni

Le iguane verdi sono animali intelligenti e affascinanti, dall’aspetto forte e fiero.

Se si è sicuri della propria scelta e ci si rapporta con loro per quello che sono, accettando il fatto che potrebbero diventare di difficile gestione, le soddisfazioni saranno tante.

Al contrario, se cercate l’animale per fare scena con gli amici o perché vi hanno detto che “amano i grattini”, lasciate perdere.

Come Associazione recuperiamo diverse iguane adulte ogni anno (non sempre in condizioni dignitose), quasi sempre perché diventate troppo grandi e/o aggressive.

Per questo è importante soprattutto evidenziare i motivi per non volere un’iguana, in primis per rispetto a questi splendidi dinosauri dei giorni nostri.

Rettili longevi, grandi e costosi

Concludiamo con una nota, che può sembrare scontata ma non lo è.

I rettili più comunemente allevati e ceduti vivono almeno qualche decina di anni (dai 20 in su) e alcuni di questi raggiungono dimensioni importanti (iguane, alcuni pitoni, tegu, ecc.).

iguana verde - Foto di Martina Lombardi
Foto di Martina Lombardi.

Per allevarli bisogna essere preparati ad accudirli per il resto dei loro giorni.

Per mantenerli da adulti hanno inoltre necessità di spazio e denaro, per consumo energetico, alimentazione (più sono grandi più mangiano), ma anche per spese veterinarie, ecc.

Quindi se non siete pronti a tutto questo, meglio lasciarli dove sono.

Articolo a cura di Italian Gekko AssociationITALIAN GEKKO ASSOCIATION