Cos’è la mixomatosi e come si trasmette? Come comportarsi

0

A cura di: Dott. Cristiano Papeschi

mixomatosi

La mixomatosi è una patologia causata da virus estremamente contagioso, del quale esistono diversi ceppi.

Le vie di trasmissione sono numerose: si parte dal contatto diretto, quindi per vicinanza o presenza all’interno dello stesso ambiente, tra soggetti malati o infetti ed animali sani, fino ad arrivare alla cosiddetta “via indiretta”.

Questa seconda opzione è molto “imprevedibile” in quanto il virus può sopravvivere anche a lungo nell’ambiente, pertanto se un coniglio sano si trova a frequentare un luogo nel quale in precedenza sia stato presente un soggetto infetto, il rischio di contagio è tutt’altro che remoto.

Inoltre la trasmissione della malattia attraverso un vettore, ovvero una zanzara, una pulce, un pidocchio, una zecca o una mosca, è un’altra delle vie preferenziali di diffusione del virus.

Sfruttando gli insetti alati, come è facilmente immaginabile, il virus della mixomatosi può essere veicolato anche a grandi distanze.

La stagione calda, nella quale sono presenti i vettori ematofagi in gran numero, è quella in cui il livello di attenzione deve essere massimo.

LEGGI ANCHE: La Mixomatosi del coniglio

A cura del Dott. Cristiano Papeschi