Arrivo di un cucciolo a casa: ecco alcuni consigli

Come accogliere al meglio il proprio cucciolo in casa? Andiamo a scoprire i consigli e le raccomandazioni degli esperti per non commettere errori in questa fase delicata e prepararci al meglio all'arrivo del piccolo amico a quattrozampe!

arrivo di un cucciolo a casa

Con l’arrivo di un cucciolo a casa, sia di cane o di gatto, possono essere molte le nuove responsabilità e i cambiamenti da fronteggiare. Dubbi e domande a cui dà risposta AniCura, la rete di cliniche veterinarie più grande  d’Italia.

La prima visita dal veterinario è fondamentale 

“L’occasione per ricevere informazioni accurate sul nuovo arrivato e muovere i primi passi, in modo consapevole, è indubbiamente la prima visita veterinaria” commenta il Dott. Battista Galli, Direttore Sanitario e Practice Manager di AniCura Clinica Veterinaria CMV Varese.

“Nei giorni successivi all’arrivo in casa di un nuovo pet  è infatti fondamentale effettuare una visita dal proprio veterinario, che può valutarne lo stato di salute e individuare l’eventuale presenza di problemi o di difetti genetici che rivestono un ruolo importante anche negli animali di razza”. 

I primi mesi del cucciolo a casa

Nei primi mesi di vita di un cucciolo vi sono cinque regole da tenere bene a mente:

  1. Fare sempre tre pasti al giorno e abituarli a uscite regolari;
  2. Permiarli quando fanno i loro bisogni nel posto giusto e sgridarli quando non avviene: sgridare un cucciolo dopo che ha combinato un guaio, magari scoprendolo una volta che si rientra a casa mentre ci accoglie e fa le feste, può generare confusione ed essere controproducente;
  3. Stabilire regole di comportamento semplici e farle sempre rispettare;
  4. Premiare un’azione che vogliamo che diventi un’abitudine;
  5. Creare un posto sicuro e tranquillo per il cucciolo.

“È inoltre importante ricordare – afferma il Dott. Galliche viziare oggi equivale a viziare per sempre. Il nostro cucciolo infatti, una volta adulto, non capirebbe perché abbiamo deciso di non trattarlo più allo stesso modo”.

L’arrivo del cucciolo a casa

Per evitare di incappare negli errori più comuni, e iniziare fin da subito ad educare il proprio cucciolo nel modo migliore, è importante:

  • Evitare di dare troppi comandi: meglio stabilire poche regole, semplici da far rispettare sempre;
  • Decidere fin da subito quali spazi della casa saranno anche per loro: è sempre bene avere locali dove non hanno accesso, come la camera da letto. Il cane è un animale che rispetta le gerarchie, dobbiamo imparare a imporle;
  • Non contraddirsi: il nostro cane ci osserva in tutto ciò che facciamo e la nostra autorevolezza ai suoi occhi dipende da come ci comportiamo;
  • Le buone o cattive abitudini rimangono: una volta abituato a dormire con noi, per esempio, creerà confusione non permetterglielo più una volta cresciuto. Per lo stesso motivo, è bene non dare il cibo dal tavolo mentre si mangia.

Ricordiamoci che, per qualsiasi dubbio o necessità, è sempre buona norma fare affidamento sul proprio medico veterinario di fiducia!