Allenarsi con il cane? Ecco i dieci punti importanti da sapere

Fare sport in compagnia del proprio amico a quattro zampe permette di mantenersi in forma in modo divertente ed efficace. Scopriamo insieme il decalogo degli esperti per tutelare la salute dei cani e prevenire gli infortuni durante le sessioni di allenamento.

allenarsi con il cane

Sempre più pet owners amano allenarsi o praticare sport con il proprio cane, sia a livello professionistico sia amatoriale, ma purtroppo, al tempo stesso aumentano i rischi di infortuni. Quali consigli seguire allora per tutelare la salute del proprio cane durante le sessioni di sport?

Per salvaguardare la salute dei nostri amici a quattro zampe è fondamentale iniziare l’allenamento con un’attività di riscaldamento muscolare – ha spiegato la dott.ssa Francesca Bussi, medico veterinario e fisiatra della Nazionale Italiana Agility Dog di FISCBasti pensare che un buon riscaldamento può migliorare la prestazione fisica dei cani dal 2 al 7% in agility, lo sport più praticato“.

Tra gli altri sport cinofili più diffusi emerge il disc dog, la dog dance, il canicross e il dog trekking.

Quali sono gli infortuni più frequenti?

Secondo la dott.ssa Bussi, tra gli infortuni più comuni vanno annoverati la rottura del crociato e lo sviluppo di patologie tendinee e muscolari a spalla e posteriori. Per prevenirli, così come accade per gli atleti, è necessario che anche i cani seguano un periodo di riposo durante il programma di allenamento, evitando il sovraccarico fra le varie attività sportive, un calo di entusiasmo e motivazione, e viceversa. E ancora, non bisognerebbe alternare lunghi periodi di sedentarietà con un eccessivo sforzo fisico concentrato“.

Allenarsi con il cane, ecco il vademecum degli esperti

Ecco infine il decalogo degli esperti per prevenire e curare i più frequenti infortuni nei cani durante lo sport:

1. OCCHIO ALL’ALIMENTAZIONE

Seguire una dieta equilibrata e mantenere sotto controllo il peso, soprattutto nei cani che praticano sport a livello agonistico, può ridurre il rischio d’infortuni.

2. IDRATARSI SEMPRE

Mantenere il corretto equilibrio idrico dei propri cani aiuta a gestire lo stress delle attività sportive, migliorando il suo benessere fisico.

3. PRIMA DI TUTTO IL RISCALDAMENTO

Il riscaldamento muscolare è fondamentale per evitare traumi e infortuni e per migliorare le prestazioni fisiche.

4. RIMANERE COSTANTI NEGLI ALLENAMENTI

Non bisognerebbe alternare lunghi periodi di sedentarietà a periodi di eccessivo sforzo fisico concentrato, bensì rispettare la tabella di allenamento.

5. PROTEGGERSI DAL CALDO E DAL FREDDO

Indossare indumenti e accessori, ad esempio cappottini, che permettano di contrastare l’umidità in inverno e che siano rinfrescanti durante la stagione estiva. 

6. NON SOTTOVALUTARE I PERIODI DI RIPOSO

Alternare periodi di riposo tra i vari allenamenti aiuta i cani a migliorare le proprie performance sportive e a essere più rilassati. 

7. CONCEDERE DELLE SESSIONI DI NUOTO

L’attività natatoria permette di scaricare la tensione muscolare, messa a dura prova dagli allenamenti, e migliora le articolazioni. 

8. EVITARE IL SOVRACCARICO FISICO

Non esporre il proprio cane a periodi di carico eccessivo tra le varie attività fisiche onde evitare di incorrere in una bassa motivazione ed entusiasmo.

9. RIVOLGERSI SEMPRE AL MEDICO VETERINARIO

Far seguire il cane da addestratori cinofili esperti e sottoporlo a controlli periodici da medici veterinari.

10. UN VALIDO AIUTA ARRIVA DALLA TECAR E LASERTERAPIA

Per ridurre i tempi di recupero dagli infortuni risulta utile affidarsi alle più recenti metodologie hi-tech come la Tecarterapia (Doctor Tecar Plus Vet), laser (iLux Plus Vet), onde d’urto (Pulswave Vet).  

Canine cross training? ecco tutto quello che c’è da sapere