“Un mondo di bufale”, una rubrica per spiegare i temi di salute pubblica

Alcuni docenti del Dipartimento di Veterinaria della Federico II hanno promosso una rubrica attraverso la quale affronteranno, discuteranno e spiegheranno i temi più attuali di salute pubblica e sicurezza alimentare.

bufale rubrica

Parte “Un mondo di bufale”, una rubrica attraverso la quale verranno affrontati, discussi e spiegati i temi più attuali di salute pubblica e sicurezza alimentare legati al mondo animale nel loro sempre più stretto connubio con l’uomo, smascherando così le principali fake news.

A promuovere questa rubrica, alcuni docenti del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Il comitato di redazione di questa rubrica di divulgazione scientifica è composto da: Giuseppe Borzacchiello, Serena Calabrò, Nicoletta Murru, Sante Roperto e Antonio Calamo.

un mondo di bufale
Fonte foto: mvpa-unina.org

Come funziona “Un mondo di bufale”? Ogni mese, i docenti proporranno riflessioni su alcuni argomenti che sceglieranno autonomamente o che tratteranno su sollecitazioni ricevute al loro indirizzo di posta elettronica.

Le fake news sulla salute sono le terze più diffuse al mondo (19%), dopo quelle di attualità e di cronaca, ma più delle altre possono essere pericolose, generando psicosi.

Nel mondo dell’overloading informativo, la divulgazione scientifica svolge un ruolo di primo piano.

Per tal motivo, è molto importante fare chiarezza.

La rubrica Un mondo di ‘bufale’ è consultabile alla pagina:
https://www.mvpa-unina.org/fakenews.xhtml.

Tra i temi affrontati nel mese scorso ci sono: “Come e perché nascono le fake news” di Sante Roperto, “La carne non provoca il cancro” di Giuseppe Borzacchiello (con la collaborazione di Gennaro Altamura), “Tutti i falsi miti del latte” di Serena Calabrò e “La leggenda degli ormoni nella carne di pollo” di Nicoletta Murru.

Fonte: Unina.it