Maine Coon

    0
    maine coon

    Parliamo di una delle più grandi, se non la più grande, razze di gatto domestico: il Maine Coon.

    Scopriamo insieme tutto ciò che riguarda questo maestoso gatto, dal carattere alle dimensioni, fino alle cure e alla longevità.

    Origini del Main Coon

    Il nome deriva dallo stato di origine (il Maine) e dall’abbreviazione di “racoon”, nome inglese dell’orsetto lavatore o procione, simpatico mammifero nordamericano dalla coda lunga e pelosa, molto simile ai gatti di questa razza. 

    Le sue origini restano tutt’oggi avvolte nel mistero. Non si sa bene come sia nato, ma una delle ipotesi più accreditate è che sia il frutto di un incrocio tra gatti a pelo corto e gatti a pelo lungo, arrivati, questi ultimi, in Nord America con gli sbarchi dei vichinghi sull’isola di Terranova.

    Potrebbe quindi essere un lontano parente del gatto Norvegese delle Foreste.

    Non sappiamo neanche da dove arrivano le sue considerevoli dimensioni.

    Non è scientificamente comprovato l’apporto genetico da parte di linci di taglia piccola, nonostante le credenze e la somiglianza fisica.

    Quello che è certo è che il Maine Coon è oggi una delle razze di gatto più popolari e apprezzate del mondo.

    grande maine coon

    Aspetto

    Quello che salta all’occhio sono sicuramente le grandi dimensioni di questa razza di gatto.

    I maschi hanno un peso medio di 7 kg, ma possono raggiungere i 12-13 kg.

    Le femmine invece si aggirano tra i 5 e gli 8 kg.

    Morfologia

    • Corpo: muscoloso e lungo.
    • Testa: media, con zigomi alti, mento robusto, in linea con il naso e il labbro superiore.
    • Orecchie: grandi e larghe alla base, alte sul cranio; sono piuttosto distanziate e appuntite e munite di ciuffi di peli che spuntano dal padiglione auricolare.
    • Occhi: grandi.
    • Arti: robusti, di media lunghezza, con zampe grandi e con ciuffi di peli tra le dita.
    • Coda: lunga e pelosa; distesa arriva almeno alla base del collo.
    • Pelo: folto e semilungo, solo nei colori originali. Durante l’inverno il pelo è più lungo e ricco che in estate. Il pelo sulla coda invece si mantiene sempre lungo e fluente.

    Questa razza raggiunge le sue dimensioni definitive tra i 3 e i 5 anni.

    Carattere del Maine Coon

    Il Maine Coon è un gatto attivo e curioso, ideale come animale da compagnia. Difficilmente graffia o soffia.

    L’istinto venatorio è però ben radicato in lui. Questa condizione lo rende un animale vivace e giocherellone.

    Gli piace instaurare un dialogo con i suoi umani. Miagola spesso e volentieri e pretende delle risposte.

    Condivide volentieri i suoi spazi sia con noi umani, che con altri animali, e preferisce stare in compagnia invece che da solo.

    Affettuoso e intelligente si comporta in modo ottimale in presenza di bambini, esibendo la sua infinita pazienza.

    Si tratta comunque di un gatto con un peso non indifferente.

    È sempre bene quindi supervisionare le interazioni e stimolare in lui il gioco attraverso cannette, palline o topini e non con le mani.

    Adattabilità

    Il Main Coon è un gattone, è vero, ma questo non gli impedisce di vivere perfettamente anche in appartamento.

    maine coon verticaleLa razza ha un temperamento calmo.

    La sua stazza però, per forza di cose, lo fa essere un po’ ingombrante e potrebbe fare qualche danno, ad esempio facendo cadere involontariamente qualche oggetto.

    Regalandogli un bel tiragraffi in linea con le sue dimensioni, lo si renderà un gatto felice.

    Ovviamente sopporta molto bene i climi freddi.

    Si serve della folta coda, arrotolandola intorno a sé, per proteggersi dal freddo. 

    Cura e aspettative di vita

    Il folto pelo del Maine Coon richiede un po’ di impegno, inutile negarlo.

    Spazzolare questo gatto una volta a settimana serve certamente a mitigare la perdita di pelo.

    La frequenza deve essere aumentata poi a due volte a settimana durante i periodi di muta, perché sarà “un bagno di peli”.

    Il bello però è che questo pelo non si annoda quasi mai.

    L’untuosità naturale lo mantiene liscio, a eccezione di alcune zone come ascelle, pancia e pantaloncini dove è più lungo.

    Sono raccomandati bagni periodici per mantenere il mantello a livelli ottimali, avendo cura di asciugarlo bene.

    maine coon vet

    Tra le patologie più comuni ci sono:

    • cardiomiopatia ipertrofica, che però viene testata e monitorata dagli allevatori più seri e competenti;
    • displasia dell’anca; 
    • rene policistico;
    • atrofia muscolare spinale.

    Curando bene l’alimentazione, assicurandosi che non metta su peso eccessivo e programmando visite periodiche dal Medico veterinario, garantirai al tuo Maine Coon una sana e lunga vita.

    Questa razza di gatto può arrivare a vivere anche fino 20 anni.