Cosa mangia una gallina? Scopriamolo insieme!

Le galline gradiscono molto gli avanzi della mensa e della cucina: avanzi di pasta, risotto, carne, bucce e scarti vegetali.

A cura di: Dott.ssa Elena Ghelfi

cosa mangia una gallina

Cosa mangia una gallina? Sono uccelli onnivori: devono potersi alimentare in autonomia nell’erba dove possono scegliere erbe di campo o insalate, piccoli insetti, lombrichi, chioccioline e granaglie.

L’alimentazione deve essere variata e adeguata alla fase biologica o al periodo dell’anno: in commercio si trovano mangimi pellettati e granaglie specifici per pulcini, galline ovaiole, polli.

Per animali da compagnia le miscele e il cibo può essere adattato e variato con miscele di semi (grano, mais, avena, riso, orzo, sorgo, quinoa, miglio, segale etc) unito a una parte di pellettato bilanciato (soprattutto nei periodi o fasi più critiche crescita e intensa produzione di uova), variato da verdure, frutta e erbe di prato.

Le galline gradiscono molto gli avanzi della mensa e della cucina: avanzi di pasta, risotto, carne, bucce e scarti vegetali.

Attenzione: queste leccornie devono essere considerate una golosa aggiunta e NON la base della loro alimentazione. Alcuni cibi risulterebbero scarsi in nutrienti o addirittura tossici, con conseguenze per la loro salute.

Le galline necessitano di integrare la dieta con proteine vegetali: favino, piselli, soia e di grassi, che ricavano dai semi oleosi come lino, canapa e girasole.

Cosa mangia una gallina? Anche piccoli gusci di lumaca!

Fondamentali per la funzione digestiva sono materiali minerali come i gusci di lumaca, che tra l’altro forniscono anche sali di calcio, e piccole pietruzze che, accumulandosi nello stomaco muscolare, aiutano questi uccelli a triturare il bolo alimentare.

I sali di Calcio sono fondamentali per la mineralizzazione ossea, la trasmissione neuromuscolare e la calcificazione delle uova. La carenza di calcio causa seri problemi: uova dal guscio molle, ritenzione dell’uovo, paresi muscolare, fratture patologiche.

Acqua pulita sempre a disposizione

Le galline devono avere sempre a disposizione abbeveratoi con acqua pulita: in media 100 – 200 cc di acqua al giorno, come tutti gli uccelli soffrono molto il caldo e rischiano stress e colpo di calore. Alimenti freschi e acqua soprattutto nel periodo estivo non devono mai mancare.

Curiosità: la gallina adora il bagno di sabbia!

Per favorire la pulizia del piumaggio e agevolare un comportamento naturale è opportuno costruire un angolo del recinto un piccolo spazio dove lasciare a disposizione della sabbia. Le galline gradiranno e usufruiranno giornalmente di questo spazio scavando e rotolandosi soprattutto nei momenti di relax, tra una razzolata e l’altra.

CONDIVIDI