Boli di pelo nel furetto: come evitarli?

Le palle di pelo sono un disagio ben conosciuto dai proprietari di gatti, perché questi animali tendono ad eliminare il pelo ingerito in eccesso rigurgitando questi ammassi di pelo. Ma nel furetto?

A cura di: Dott. Kiumars Khadivi-Dinboli

boli di pelo nel furetto

Durante il cambio di stagione (sopratutto in primavera ed autunno) quando il furetto muta il pelo, può accadere che si presenti una sintomatologia specifica: vomito, inappetenza, nausea e debolezza.

Questi sintomi sono in genere causati da corpi estranei definiti in medicina “tricobezoari” (dal greco trix-tricos pelo e bezoar corpo estraneo), noti comunemente come palle di pelo.

Quest’ultime sono un disagio ben conosciuto dai proprietari di gatti, perché questi animali tendono ad eliminare il pelo ingerito in eccesso rigurgitando questi ammassi di pelo più o meno compatti. Nel furetto questo procedimento solitamente non avviene.

Il tratto gastrointestinale del furetto a volte viene ostruito da masse di pelo che l’animale ingerisce durante la pulizia giornaliera leccandosi e che non riescono ad essere eliminato.

Nella normalità durante la pulizia il furetto ne ingerisce piccole quantità, ma queste solitamente vengono eliminate attraverso le feci.

In situazioni alterate o in caso di muta copiosa un eccessivo aumento della quantità di pelo ingerito può portare a problemi di motilità gastro-intestinale.

I furetti possono presentare variazioni stagionali del mantello molto evidenti, perché il ricambio del pelo avviene in maniera completa.

La muta nel furetto è regolata dal fotoperiodo ed in generale possiamo notare un pelo più corto e scuro d’estate e più folto, lungo e chiaro d’inverno.

Quali sono i sintomi dei boli di pelo?

Questo tipo di patologia è più frequente nei soggetti adulti rispetto a quelli giovani.

I segni di una problematica gastro-intestinale sono prevalentemente, come già accennato: vomito, rigurgito, inappetenza o appetito variabile (disoressia), nausea, stipsi, debolezza, ecc.

Conseguenze dei boli di pelo nel furetto?

Nel caso in cui il furetto non riesca ad eliminare gli ammassi di pelo che ostruiscono parzialmente o completamente il tratto gastro-intestinale questi possono causare problematiche come veri e propri corpi estranei.

Nel caso in cui si notino uno o più sintomi sopra descritti è opportuno portare il proprio furetto da medico veterinario per una visita approfondita per evitare conseguenze che possono diventare anche molto gravi.

Prevenzione

La prevenzione consiste nel somministrare ai furetti prodotti che rimuovono il pelo usati per i gatti (circa 2/3 cm) tre o quattro volte alla settimana per via orale.

Questi prodotti agiscono come un lassativo ed aiutano l’intestino a rimuoverlo ingerito. In genere questi prodotti sono molto appetibili per i furetti, che li gradiscono e li mangiano volentieri.

Se il furetto dovesse rifiutarli mettetene qualche centimetro spalmato sul mantello affinché lo ingerisca durante la pulizia.

Attenzione a non esagerare con la somministrazione, un eccesso può provocare problemi di assimilazione!

Un altro metodo di prevenzione è una quotidiana spazzolatura.

Se il furetto continua ad avere i sintomi descritti per più di uno o due giorni è consigliabile, come già accennato, una visita di controllo veterinaria.