Artrite del cane: come affrontarla?

Cucciolo o adulto, le articolazioni del tuo cane non vanno trascurate: sai come prendertene cura?

artrite-cane

Nonostante si sia sempre pensato che il problema dei nostri cani fosse l’osteoartrosi, in realtà una delle problematiche con la maggiore incidenza sulla loro qualità della vita è rappresentata dall’osteoartrite.

La patologia è una patologia cronica (che quindi non guarisce) molto complessa che interessa le articolazioni nella loro interezza: è caratterizzata da un’infiammazione di basso grado che può comparire anche in tenera età e rimanere lì indisturbata, in quanto asintomatica; il dolore acuto compare in una fase già intermedia e, se non gestito, può diventare cronico.

Quali sono le differenze tra osteoartrite e osteoartrosi?

I due nomi indicano due fasi della stessa patologia che colpisce le articolazioni: osteoartrosi indica la fase tardiva ed è caratterizzata da un processo degenerativo; si manifesta soprattutto negli animali anziani causando dolore e zoppia a causa del deterioramento delle articolazioni e delle loro cartilagini; osteoartrite indica invece le fasi iniziale e intermedia.

artrite cane 1

A differenza dell’osteoartrosi, quindi, l’osteoartrite consente margini di manovra nettamente superiori, ma risulta fondamentale riconoscere e gestire subito il problema.

In che modo? Sicuramente effettuando screening precoci dal proprio medico veterinario, a partire dai 4 mesi di età del cucciolo.

Pur non essendo possibile prevenirla, infatti, prima viene diagnosticata e maggiori sono le possibilità di rallentarne il progresso, ritardando il più possibile la comparsa di segni clinici gravi.

Individuare i primi segnali di questa patologia

Occorre poi imparare a individuare immediatamente i primi segnali di questa problematica, osservando con attenzione il nostro cane nella vita e nelle attività di tutti i giorni.

Alcuni dei campanelli d’allarme sono rappresentati da zoppia, difficoltà nel camminare, saltare o alzarsi da posizione sdraiata o seduta, oppure nel trovare una posizione confortevole; da stanchezza, irritabilità, atrofia muscolare, leccamento compulsivo della zona dolente, o infine evidenti problemi (curvatura) della colonna vertebrale.

Appena si riconoscono questi sintomi, è importante parlarne con il medico veterinario di fiducia, che potrà consigliare la soluzione più appropriata.

New Flexadin® Advanced, un mangime complementare contro l’osteoartrite del cane

Un nuovo approccio nei confronti di tale problematica viene oggi dai laboratori di Vetoquinol, una delle prime 10 aziende farmaceutiche veterinarie nel mondo, e dal suo New Flexadin® Advanced, mangime complementare che rappresenta un aiuto concreto contro l’osteoartrite del cane.

artrite cane

Si tratta di un prodotto che protegge le articolazioni in modo naturale, grazie all’azione di UC-II®, collagene di tipo II non denaturato (che favorisce la riduzione dell’infiammazione, allevia il dolore, migliora la mobilità e rallenta il processo degenerativo), per la prima volta combinato con la Boswellia serrata, estratto di una pianta dalle proprietà antinfiammatorie e analgesiche.

Completano la formulazione gli acidi grassi Omega-3, che modulano l’infiammazione, e la Vitamina E, che svolge un’azione antiossidante.

Già dopo due settimane dall’inizio della somministrazione, l’animale può mostrare i primi benefici: sollievo dal dolore e aumento della mobilità articolare.

L’azione dell’UC-II® produce ottimi risultati senza alcun effetto collaterale; infatti, è sicuro e ben tollerato dall’animale.

New Flexadin® Advanced è disponibile nelle farmacie, nei negozi specializzati in prodotti per animali e nelle strutture veterinarie; ovviamente, è bene affiancare alla sua somministrazione uno stile di vita sano dell’animale, con educazione al movimento, alimentazione corretta, controllo del peso e fisioterapia.

New Flexadin® Advanced è il frutto degli studi e della ricerca di Vetoquinol, che proprio alla problematica dell’osteoartrite negli animali da compagnia, ai sintomi da riconoscere e agli studi effettuati finora sul tema, ha dedicato un portale in continuo aggiornamento con notizie e informazioni utili per proprietari, veterinari e addetti ai lavori sulla salute dei nostri amici a quattro zampe: www.artritecanegatto.it