Traffico illecito di cuccioli online: denunciate tre persone a Latina

    0
    latina traffico illegale di cuccioli

    Tre persone di Latina sono state denunciate per associazione a delinquere finalizzata alla frode in commercio e al traffico illecito di cuccioli.

    Militari del NIPAAF (Nucleo Investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale) hanno accertato infatti che i tre, un uomo e due donne, da tempo pubblicavano on-line numerosissimi annunci di diversi cani, tutti dichiarati essere di razza.

    In realtà nessuno di questi animali risultava avere il pedigree, né alcun attestato che potesse certificare la geneaologia del cucciolo.

    Motivo per cui i cani, per essere correttamente commercializzati, avrebbero dovuto essere identificati con la dicitura di “simil” o “meticcio” o “incrocio”.

    Durante la perquisizione presso l’appartamento che i tre usavano per la loro attività, gli agenti hanno trovato numerosi medicinali ad uso animale, disponibili solo per i medici veterinari.

    Cuccioli di razze diverse privi di identificazione

    I militari hanno rinvenuto nell’abitazione 21 cani di diverse razze (simil bulldog francese, volpino e king cavalier charles).

    Di questi ben 13 erano privi di sistemi di identificazione, ovverossia i microchip.

    Non si ha alcuna tracciabilità della provenienza e i cuccioli molto probabilmente provengono dall’Est Europa.

    I soggetti sono quindi responsabili anche del reato di traffico illecito di animali da compagnia.

    Gli animali, risultati comunque in buona salute, ora sono sotto sequestro e affidati in custodia all’attuale detentrice, in modo tale che ne sia vietata alcuna movimentazione, cessione o vendita.

    Continua su www.latinaquotidiano.it