Lo xilitolo delle caramelle e gomme è pericoloso per il cane!

Lo xilitolo è ben conosciuto per il suo potere dolcificante ma con il valore energetico di circa la metà del comune zucchero. Bisogna però fare attenzione che il nostro amico a quattro zampe non ingerisca alimenti contenenti xilitolo, in quanto causa una elevata produzione di insulina e conseguente ipoglicemia.

A cura di: Prof. Agostino Macrì

xilitolo caramelle cane

Come ben sappiamo, lo xilitolo è presente in molte gomme da masticare e caramelle “senza zucchero” ma bisogna fare attenzione che il nostro cane non assuma questi alimenti contenenti xilitolo perché è pericoloso per la salute. Andiamo a vedere cos’è lo xilitolo e perché è pericoloso per il cane. 

Cos’è lo xilitolo?

Si tratta di una sostanza presente in natura in alcuni vegetali (betulla, fragola, lampone), ma che può essere ottenuta anche con processi chimici mediante l’idrogenazione dello zucchero Xilosio, un polialcole o poliolio che ha un buon potere dolcificante, ma un valore energetico di circa la metà del comune zucchero.

Non si tratta quindi di un edulcorante acalorico come l’aspartame, la saccarina o lo stevia, ma un prodotto con minore apporto energetico.

Lo xilitolo è presente in molte delle gomme e delle caramelle “senza zucchero” ed in altri alimenti solidi (farmaci, yogurt, prodotti da forno), ma non nelle bevande.

Lo xilitolo, inoltre, ha la capacità di abbassare il livello glicemico nel sangue: il fenomeno è dovuto alla stimolazione della produzione di insulina che consente la “metabolizzazione” degli zuccheri.

Lo xilitolo è da evitare per il cane?

Bisogna però fare attenzione ai nostri cani che non dovrebbero assumere alimenti contenenti xilitolo, in quanto la sua somministrazione induce una elevata produzione di insulina.

La conseguenza è una rapida metabolizzazione degli zuccheri in circolo e la conseguente ipoglicemia.

Se gli animali assumono quantità importanti di xilitolo relativamente elevate possono anche morire.

Quindi cosa fare?

Bisogna evitare di mettere a disposizione del cane alimenti che contengono lo xilitolo, come le caramelle senza zucchero o le “gomme americane”.

Può essere utile controllare le etichette poiché esistono anche altri alimenti che contengono questo dolcificante anche se in concentrazioni più basse di quelle contenute nelle “gomme americane”.

Nel caso dovessero verificarsi delle intossicazioni, è bene ricorrere con urgenza alle cure di un medico veterinario che potrà intervenire con le opportune “terapie”.