Il furetto: un esploratore nato

furetto

Un furetto è un animale che vive da 7 a 10 anni. Questo piccolo carnivoro è un dormiglione (18 ore al giorno), attivo per qualche breve periodo nella giornata (da 1 a 3 ore). Quando è sveglio, è un animale intelligente che si addomestica facilmente: è vivace, socievole, pulito, giocherellone ed estremamente curioso; ha bisogno di esplorare ogni angolo del suo ambiente.

La sua curiosità e la sua capacità a intrufolarsi può esporlo ai pericoli e da qui la necessità di farlo girare libero, in spazi controllati in modo da evitare incidenti (cadute, ingestione di corpi estranei, contatto con prodotti pericolosi).

Un’altra sua caratteristica è l’odore sgradevole benché sia abbastanza contenuto quando l’animale è castrato e lavato regolarmente.

La sua gabbia deve essere sufficientemente spaziosa da ospitare diversi cuscini e un’amaca, la lettiera e un angolo per il cibo.

La sua alimentazione deve essere adatta (crocchette o alimenti umidi per furetti, eventualmente prede intere).

L’animale deve essere vaccinato (cimurro) e trattato contro i parassiti. La sterilizzazione è pressoché obbligatoria per le femmine e fortemente consigliata per i maschi.

È necessario del tempo per occuparsi di un furetto, che ha bisogno di essere tirato fuori dalla gabbia (e quindi sorvegliato) quotidianamente (prevedere almeno due uscite di due ore) al giorno.

La gabbia deve essere pulita ogni settimana e la lettiera cambiata tutti i giorni.

Portare un furetto in vacanza è possibile, ma complicato. È spesso preferibile affidarlo a una persona che possa ospitarlo oppure andare ad accudirlo nel suo ambiente.