TROMBOCITOSI

    0

    Definizione

    La trombocitosi è un sintomo e non una malattia vera e propria, riscontrabile sia nel cane sia nel gatto. Consiste nell’aumento del numero delle piastrine circolanti e si suddivide in una forma primaria e una reattiva o secondaria.

    Eziopatogenesi

    • Trombocitosi primaria o essenziale: può verificarsi per un aumento di produzione delle piastrine da parte del midollo:

    – trombocitosi primaria o essenziale, raro disordine mieloproliferativo cronico descritto sia nel cane sia nel gatto;

    – malattie mieloproliferative croniche, come policitemia vera, eritrocitosi primaria e leucemia mieloide cronica;

    – leucemia megacarioblastica acuta;

    – in corso di sindromi mielodisplastiche.

    • Trombocitosi reattiva o secondaria:

    – da ridistribuzione: contrazione splenica o per rilascio dai polmoni;
    – da aumento della produzione:
    – infiammazione: la citochina infiammatoria IL-6 stimola la produzione della trombopoietina;

    – in corso di anemia ferro-priva (fenomeno frequente nella specie canina);
    – alcaloidi della vinca (vincristina e vinblastina);
    – trombocitosi “da rimbalzo” dopo una precedente trombocitopenia (per cause immunomediate, emorragiche o mielosoppressive);

    – post-splenectomia;

    – emorragie croniche;

    – iperadrenocorticismo, somministrazione esogena di glucocorticoidi (cane).