SVUOTAMENTO GASTRICO RITARDATO

    0

    Definizione

    Svuotamento gastrico in tempi superiori al normale.

    Eziopatogenesi

    Neoplasie piloriche, duodenali o infiltrative diffuse a tutto lo stomaco, gastrite ipertrofica cronica (es. da flogosi cronica o da corpi estranei), compressioni dall’esterno e corpi estranei, sono alcune delle cause meccaniche più frequenti di ritardato svuotamento gastrico.

    Altre condizioni, quali flogosi (gastrica e/o ad alcune altre strutture endoaddominali come ad es. pancreas o peritoneo), squilibri elettrolitici e acido-basici, diabete mellito, ipotiroidismo, ipoadrenocortici- smo, disautonomia ecc., rappresentano cause funzionali di alterata motilità gastrica.

    Va infine ricordata l’esistenza di forme idiopatiche, così come il fatto che alcuni alimenti, specie se ingeriti in notevole quantità (ad esempio gli alimenti molto grassi), influenzano negativamente lo svuotamento gastrico.