Emergenza maltempo e animali: i suggerimenti dell’Enpa

emergenza maltempo e animali

Gelo e neve nei prossimi giorni si abbatteranno su tutto il Paese, mettendo a dura prova i nostri amici animali, compresi quelli selvatici e i randagi costretti a stare all’aperto.

L’Ente nazionale protezione animali (Enpa) ci ricorda alcuni consigli utili per aiutare gli animali a superare l’emergenza neve.

ANIMALI IN CASAemergenza maltempo e animali 2

– Dopo le passeggiate tenerli in casa o in un luogo caldo e riparato; i cani a pelo raso potrebbero aver bisogno di un cappottino protettivo.

– Fare attenzione alla salute di cani e gatti. Se la loro temperatura corporea è insolita, se starnutiscono frequentemente o se si nota qualunque variazione nel comportamento è consigliabile recarsi dal veterinario per un controllo.

– Attenzione quando si rimane per molto tempo su neve e ghiaccio, perché la neve e le basse temperature possono causare principi di assideramento.

– Dopo un acquazzone è importante asciugarne con cura tutto il corpo, soprattutto zampe e orecchie.

– Anche gli sbalzi di temperatura possono causare malanni; alla comparsa dei primi sintomi, è opportuno rivolgersi al veterinario.

emergenza maltempo e animali 3

ANIMALI SELVATICI

– Lasciare in giardino, sul balcone o in un luogo riparato qualcosa da mangiare e due ciotole d’acqua tiepida: una consentirà agli uccellini di fare il bagno per mantenere il piumaggio in ordine e, quindi, di avere una ulteriore protezione contro il freddo, la seconda invece sarà usata per bere.

– Continuare a rifornire le mangiatoie fino a primavera. Gli uccelli possono perdere un punto di riferimento molto importante durante l’inverno se interrompete bruscamente questa azione.

– Una casetta per uccelli può essere utile come riparo dagli agenti atmosferici, ma anche per passare la notte in tutta tranquillità.

Sistematela in un luogo sicuro, al riparo dai possibili predatori e dalle strade.

– In campagna e nei giardini è utile anche togliere la neve da sotto gli alberi, lasciando così del terreno libero.

– Per il ritrovamento di un animale selvatico in difficoltà, contattare i carabinieri Forestali, e consegnarlo presso un centro recupero fauna autorizzato (la detenzione di tali animali, oltre che vietata, necessita di cure specifiche).

Ovviamente per gli animali di grande taglia, attendere il soccorso del personale specializzato in quanto necessitano di mani esperte per poter essere maneggiati.

In caso di dubbi è preferibile contattare la sede Enpa più vicina a voi.