Cornish Rex: il gatto acrobata che arriva dalla Cornovaglia

Il Cornish è detto anche gatto acrobata, per la spettacolare agilità che dimostra raggiungendo luoghi per altri gatti inaccessibili, oppure gatto levriero, per la sua struttura da corridore instancabile.

0

A cura di: Dott.ssa Francesca Serena

cornish rex

Il primo esemplare di Cornish Rex, un maschio di nome Kallibunker, nacque il 21 luglio del 1950 da una gatta calico di nome Serena che viveva nella fattoria Ennismore, a Bodmin, in Cornovaglia (Inghilterra).

Grazie ad un accurato programma di incroci, si è evitata la scomparsa di questa razza e si è arricchito il patrimonio genetico aumentando la variabilità nel cromatismo del manto e degli occhi.

Il Cornish di selezione inglese ha una testa più triangolare che lunga, con un profilo piuttosto diritto, orecchie distanziate ed occhi grandi, mentre il suo corpo è piuttosto tozzo e pesante, portando nel suo patrimonio genetico i tipi del Burmese e del British.

Il Cornish americano è più aereo e leggero di corpo, ha una testa ovoidale, orecchie molto grandi ed un’andatura che può ricordare quelle del levriero Whippet; dietro di lui troviamo Siamesi, Orientali ed altre razze con ossatura leggera.

Il manto corto ed ondulato del Cornish è dato dal gene “r”, che ha portato alla scomparsa delle setole, e che ha reso di uguale consistenza e lunghezza il pelo dominante ed il sottopelo.

STANDARD ORECCHIE: grandi, coniche, larghe alla base, portate alte, arrotondate all’estremità, coperte da pelo sottile; non devono assomigliare ad orecchi d’asino.

OCCHI: medi o grandi, di forma ovale, leggermente obliqui, con colore intenso e brillante e conforme al mantello.

TESTA: più lunga che larga, cuneiforme, profilo convesso romano, linea diritta dal centro della fronte all’estremità del naso, mento forte, vibrisse e sopracciglia arricciate.

COLLO: di lunghezza media ma sottile e muscoloso.

CORPO: lungo, sottile, gabbia toracica piena e profonda, schiena inarcata, anche arrotondate e proporzionate al corpo, ossatura sottile ma muscolatura da corridore.

PIEDI: piccoli e ovali.

ZAMPE: alte e diritte, ossatura sottile, muscolatura compatta.

CODA: molto lunga e sottile, coperta da pelo riccio.

MANTELLO: assenza di peli di guardia (setole), pelo corto, denso, riccio con ondulazioni regolari distribuite sul corpo, meglio se continuano anche sulla testa e sulla coda, il pelo deve essere setoso e fine al tatto.

COLORI: sono ammesse tutte le variabilità sia nei colori sia nei disegni, la varietà di tipo Siamese è chiamata Si-rex.

CARATTERE E CURE DEL CORNISH REX

Il Cornish è detto anche gatto acrobata, per la spettacolare agilità che dimostra raggiungendo luoghi per altri gatti inaccessibili, oppure gatto levriero, per la sua struttura da corridore instancabile e per la sua lampante vitalità.

E’ un gatto estroverso, vivacissimo ed intelligente. Richiede tuttavia l’attenzione del suo compagno umano: vi seguirà in cucina, nel bagno, nel letto, solo per stare con voi e divertirsi insieme con voi.

Appena più freddoloso di un gatto normale, molto particolare sia per il suo aspetto singolare che per il suo carattere dolcissimo e molto vivace, il Cornish Rex è un bellissimo gatto e le rughe presenti sulla faccia (più evidenti nei cuccioli), gli conferiscono anche un aspetto buffo e tenero.

FONTE: ANFI