Cani più piccoli del mondo: le razze con gli esemplari record

0
cani più piccoli del mondo

Quali sono i cani più piccoli del mondo? Questa domanda sicuramente sarà balenata nella testa di qualsiasi amante dei pet e non solo.

Le razze dei cani sono moltissime e ognuna con la sue particolarità che la rendono unica e diversa dalle altre. Negli ultimi anni si è assistito all’avvento delle razze toy, ovvero dei cani di razza piccola, piccolissima e anche minuscola. Che si possono tenere quasi in un palmo di mano.

A quale razza appartengono i cani più piccoli del mondo? vediamone insieme tre.

  1. Chihuahua

Il Chihuahua è considerato il più piccolo cane di razza esistente al mondo e il nome deriva dallo stato più grande della Repubblica del Messico.

È un cane dalla costruzione compatta. Il cranio è a forma di mela e la sua coda -moderatamente lunga – è molto alta, sia ricurva che arrotondata a semicerchio con la punta diretta verso la regione lombare.

Possono essere a pelo corto o a pelo lungo.

2. Schnauzer Nano

Lo Schnauzer è una razza di origine tedesca; originariamente era utilizzato come cane da scuderia, in perfetta sintonia con i cavalli.

Successivamente questa razza è diventata un fedele cane da compagnia: dalla taglia media sono stati sviluppati lo Schnauzer Gigante/ Riesenschnauzer e lo Schnauzer nano/ Zwergschnauzer.

Altezza da 30 a 35 cm, peso da 4 a 8 kg.

Colore mantello: nero puro con sotto pelo nero, pepe e sale, nero e argento, bianco puro con sotto pelo bianco.

3. Piccolo Levriero Italiano

Il Piccolo levriero italiano discende dai levrieri di minor taglia presenti, già nell’antico Egitto presso le Corti Faraoniche.

L’aspetto generale di questa razza deve dare l’impressione di grazia unita ad un fisico asciutto. La lunghezza del muso è uguale alla metà della lunghezza della testa. La lunghezza della testa può raggiungere il 40% dell’altezza al garrese.

Carattere: vivace, affettuoso, docile.