Benessere degli animali da compagnia: quali sono le nuove linee guida?

Dal congresso mondiale Wsava 2018, l'Associazione internazionale desidera sottolineare il ruolo chiave dei veterinari quali difensori del benessere degli animali.

benessere degli animali

Il benessere degli animali da compagnia è il punto cardine della guida pubblicata dal World Small Animal Veterinary Associazion (Wsava), durante l’ultimo congresso mondiale, e destinata ai professionisti.

L’Associazione, che ha già elaborato linee guida complete, gratuite e disponibili sul suo sito, in settori importanti della pratica veterinaria (gestione del dolore, vaccinazione, nutrizione e odontoiatria), desidera sottolineare, con il lancio di questo nuovo strumento, il ruolo chiave dei veterinari quali difensori del benessere animale.

Una buona comprensione dei modi che garantiscono il benessere di un animale consente, in particolare, di rafforzare la fiducia di proprietari.

Uno strumento utile per il medico veterinario

Shane Ryan, neopresidente Wsava, spiega lo scopo di queste raccomandazioni: “Come veterinari, la nostra responsabilità va ben oltre la salute fisica dei nostri pazienti. Il benessere degli animali in quanto scienza è una nuova disciplina in costante evoluzione, e i medici veterinari hanno bisogno di informazioni recenti e concrete che consentano loro di rispettare gli standard più elevati di benessere e di fornire consigli chiari ai proprietari di animali domestici e al pubblico. Le nostre nuove linee guida forniscono raccomandazioni, check list e altri strumenti per promuovere livelli ottimali di benessere durante tutta la visita. Offrono anche consigli per migliorare il benessere oltre le porte della clinica grazie ad attività di sensibilizzazione. Poiché la percentuale di proprietari di animali da compagnia sta aumentando in molte regioni del mondo, tra cui l’Asia, è essenziale che i medici veterinari difendano il benessere animale, e la Wsava spera che le nuove Linee guida incoraggeranno i suoi membri ad adottare le migliori pratiche e a stabilire standard più elevati”.

Il benessere degli animali da compagnia e le questioni etiche

Un capitolo di queste linee guida è dedicato a diverse questioni etiche come l’eutanasia o il sospetto di maltrattamento.

Il documento si articola intorno ai cinque bisogni per il benessere animale (la necessità di un ambiente appropriato, di un regime alimentare adeguato, di poter esprimere comportamenti naturali, di vivere con o – separati da altri animali – se necessario –, di essere protetti contro il dolore, la sofferenza, le ferite e le malattie).

Questi principi, che sono specificati nelle diverse parti della guida, forniscono un quadro utile e classificano i problemi per garantire che i professionisti, riferendosi a questa categorizzazione, rispondano alle esigenze di base degli animali.

Alla fine dei capitoli sono proposte check list per consentire ai medici veterinari di valutare la gestione responsabile del benessere degli animali da compagnia all’interno della clinica e orientarla verso tecniche appropriate per migliorarlo.

La Wsava ha invitato i suoi membri ad adottare queste Linee guida nella pratica quotidiana e a elaborare una carta del benessere degli animali. Trentadue associazioni membri della Wsava le hanno già approvate e altre dovrebbero seguirne l’esempio a breve.

L’Associazione erogherà inoltre una formazione continua ad hoc e proporrà le traduzioni delle raccomandazioni in diverse lingue, oltre a strumenti supplementari.

FONTE: LaSettimanaVeterinaria

CONDIVIDI