Alimento completo o complementare? Ecco qual è la differenza

Di fronte a un alimento preconfezionato, ci si pone molte domande riguardo il suo contenuto: in primis la qualità delle materie prime, la sua digeribilità e l'elenco degli ingredienti. Che differenza esiste tra un alimento completo e un alimento complementare?

alimento completo

L’alimento è classificato in base al potere nutritivo e ha diverse denominazioni: completo e bilanciato, cibo complementare, miscela di cereali e snack.

Per mangimi completi si intendono i prodotti che per loro composizione sono sufficienti per una razione giornaliera che copre i fabbisogni nutritivi degli animali cui sono destinati.

Gli alimenti completi devono contenere tutti i principi nutritivi, bilanciati: presenti nelle proporzioni ottimali per il metabolismo e necessari per soddisfare le esigenze del cane.

Alimenti complementari necessitano un’integrazione

I mangimi complementari richiedono l’integrazione di particolari ingredienti onde evitare squilibri nutrizionali: assolvono alla funzione nutritiva solo se sono associati ad altri alimenti per animali.

Non devono essere mai utilizzati singolarmente come unica fonte della dieta del soggetto.

I mangimi destinati a particolari fini nutrizionali o mangimi dietetici devono soddisfare esigenze nutrizionali specifiche di animali il cui processo digestivo, di assorbimento o il cui metabolismo sono a rischio di essere alterati temporaneamente o in forma irreversibile.

Diverse tipologie di alimento completo

Gli alimenti completi possono essere convenzionalmente classificati in pet food economici, premium e superpremium.

Ognuna di queste categorie possiede caratteristiche diverse in base alla qualità degli ingredienti usati, alla quantità e alla lavorazione degli stessi.

Pet food economici: sono caratterizzati da una qualità media degli ingredienti, da una digeribilità media e da una copertura standard dei fabbisogni energetici.

Pet food premium: sono caratterizzati da una qualità degli ingredienti superiore, da una digeribilità superiore e da una dei copertura fabbisogni energetici e nutrizionali in funzione delle fasi della vita (crescita, età adulta e maturità).

Pet food superpremium: sono caratterizzati da una qualità degli ingredienti superiore, da una digeribilità superiore e da una copertura dei fabbisogni energetici e nutrizionali in funzione delle fasi della vita, della taglia, della razza, dello stile di vita, delle esigenze specifiche (sterilizzato, mantenimento peso ideale ecc.).

Sono inoltre arricchiti con uova, lievito di birra, verdure e integrati da vitamine e sali minerali per ottenere un ottimo alimento ben equilibrato che contenga i requisiti giusti per la salute e il mantenimento dei nostri animali.

In conclusione, la figura di riferimento alla quale il proprietario deve rivolgersi, al fine di scegliere e individuare l’alimento corretto per il proprio animale, è sempre il medico veterinario.

Alimentazione del cane e uso (s)corretto dei fuoripasto