Randagismo in Sicilia: inaugurata la Clinica Veterinaria dell’ASP di Enna

    0
    lotta randagismo

    La Regione Sicilia da alcuni anni è considerata uno dei territori maggiormente critici per il randagismo.

    Negli ultimi anni sono state intraprese diverse azioni volte a fronteggiare il problema del numero di cani vaganti presenti, ormai emergenziale.

    In questo ambito l’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna ha recentemente inaugurato la prima Clinica Veterinaria Pubblica.

    Questa erogherà prestazioni in favore delle amministrazioni comunali per garantire le adeguate condizioni di tutela e benessere dei cani privi di proprietario.

    La clinica nasce grazie a un progetto di recupero e valorizzazione di locali ormai in disuso dell’ex ospedale Umberto I, che da anni aveva trasferito la propria sede operativa in altra area.

    Una nuova struttura per la gestione del fenomeno del randagismo

    La struttura oggi dispone di un ambulatorio visita e microchippatura, di una sala chirurgica, di apparecchiature per la diagnostica di laboratorio e diagnostica per immagini.

    È presente anche un’area degenza attrezzata di zona isolamento per pazienti infettivi.

    All’interno del parco dell’ex ospedale ora c’è un’area di sgambatura per permettere un rapido recupero funzionale nel post operatorio.

    La struttura sarà gestita con risorse professionali dell’Azienda Sanitaria.

    Qui saranno erogati gli interventi di sterilizzazione sui cani prelevati dal territorio dalle amministrazioni comunali e quanto necessario a garantirne la salute, l’adottabilità o la reimmissione sul territorio.

    La centralizzazione degli interventi sanitari, ivi compresa la gestione della struttura e della strumentazione, potrebbe essere un passo decisivo nella gestione del fenomeno del randagismo.