Cina, vietato portare i cani nei luoghi pubblici nello Yunnan

    dog sitter

    In Cina, nella provincia sud-occidentale dello Yunnan per la precisione, dal 20 novembre sarà vietato passeggiare i cani nei luoghi pubblici.

    Chi trasgredisce al divieto pagherà caro: le prime due infrazioni saranno punite con multe progressive di 7 e 30 euro, la terza con la confisca e l’immediata uccisione dell’animale.

    Come riporta LaStampa.it, questo nuovo divieto previsto dal governo di Kunming, la capitale dello Yunnan, è solo l’ultimo di una serie di norme per ostacolare la convivenza tra esseri umani e pet nel gigante asiatico. Un Paese che non ha mai visto il cane come un animale da compagnia.

    Continua su LaStampa.it